Successo della Festa d’Inverno a Fonte di Zeno all’Isola d’Elba

Prossimo appuntamento il 4 febbraio a Mola per la Giornata internazionale delle Zone Umide

[15 gennaio 2018]

E’ stata un successo la Festa d’Inverno organizzata da Legambiente Arcipelago Toscano all’agriturismo Fonte di Zeno, in località Lavacchio, che un folto gruppo di escursionisti ha raggiunto a piedi partendo da Marciana Marina risalendo il sentiero 181 (ex 12).

All’arrivo li attendeva chi era già arrivato in auto (molti altri si sono aggiunti dopo alla spicciolata) e un casale magnificamente ristrutturato da Andrea e Beppe Cocchia, sovrastato da un cedro alto 30 metri e che si affaccia su un panorama splendido, l’unico da dove Poggio e Marciana sembrano un solo paese. Un luogo incantato e segreto, che molti non conoscevano ma che, c’è da giurarlo, diventerà una delle mete dell’ambientalismo, dell’escursionismo e del turismo sostenibile elbano,

Gli escursionisti, i soci (molti nuovi iscritti) e gli amici di Legambiente hanno fatto onore alla tavola imbandita di numerose squisitezze e passato una giornata in armonia tra natura e persone, conclusasi con il ritorno a Marciana marina chiudendo l’anello del sentiero dei profumi riaperto e segnalato ormai molti anni fa da Legambiente e Acqua dell’Elba.

Un’atmosfera conviviale, spezzettata in capannelli e discussioni, che è piaciuta molto e nel suo breve discorso finale la presidente di Legambiente Arcipelago Toscano Maria Frangioni ha voluto ringraziare  tutti e in particolare all’Agriturismo Fonte di Zeno per la calda e squisita accoglienza e i Ravanatera per la musica e l’allegria. «Eravamo in tanti ed è stato molto bello – ha detto la Frangioni – Alla prossima, il 4 febbraio a Mola per la Giornata internazionale delle Zone Umide. Perché il Cigno Verde ha memoria lunga e non si scorda delle battaglie intraprese».

Intanto Legambiente Arcipelago Toscano prepara altre iniziative e seminari su diverse tematiche.