Svizzera, il Canton Uri vuole abbattere le linci

La destra CVP: «Le linci sono responsabili della quasi sparizione di camosci e caprioli»

[30 maggio 2016]

lince svizzera

Con 40 voti a favore, 16 contrari e un’astensione, il parlamento del Canton Uri ha sollecitato il governo cantonale  a inoltrare alla Confederazione Svizzera una richiesta di abbattimento delle linci per ridurne il numero, ma in realtà quel che si vuole è eradicare questi carnivori dal Cantone. Il Consiglio di Stato voleva raccogliere ulteriori dati in merito e aspettare almeno il 2017 prima di decidere.

Secondo Alois Zurfluh del christlichdemokratische Volkspartei (CVP/PDC/PPD), il partito della destra xenofoba svizzera, autore della mozione, «Le linci sono tra l’altro responsabili della quasi sparizione di camosci e caprioli allo stato brado in alcune parti del cantone», peccato che gli stessi cacciatori, che Zurfluh evidentemente rappresenta, dicono che in altri Cantoni e in altre aree dell’Uri i camosci e caprioli siano troppi e che quindi bisogna abbatterli in gran numero…

Quindi, contro le intenzioni del governo cantonale e federale, una grande maggioranza di parlamentari dell’Uri vuole eliminare dei magnifici e rari predatori che fanno concorrenza ai cacciatori. In Svizzera il permesso di eliminare le linci – protettissime in gran parte del resto dell’Europa –  viene dato quando la loro densità è di almeno 1,5 capi per 100 Km2  e nell’ultima valutazione, dell’inverno 2013/14, nel Canton c’era una densità di 1,54 linci autosufficienti, un calo rispetto  ai 3 anni precedenti, quando la densità delle linci era di 1,73 per 100 Km2.

Fortunatamente la richiesta ha poche possibilità di essere accolta dal Consiglio Federale, il governo svizzero che, insieme al governo cantonale aveva già deciso di  raccogliere nel 2017 dati reali sulla presenza delle linci in una zona più ampia dell’Uri, utilizzando più trappole fotografiche.

Animal Life Ticino fa notare che « A febbraio hanno proposto la stessa cosa per i lupi. Ora mancano gli orsi. Quando abbatterete le barriere mentali? Non è possibile. Non è possibile essere così antropocentrici! State velocizzando l’estinzione dell’animale uomo».