Total minaccia la barriera corallina dell’Amazzonia, blitz di Greenpeace a Parigi (VIDEO)

«La voracità di Total e BP mette in pericolo la barriera corallina dell’Amazzonia»

[27 marzo 2017]

Stamattina blitz degli attivisti di Greenpeace France davanti alla sede centrale della multinazionale petrolifera Total, a Parigi – La Défense, dove è stata simulata una marea nera di 200 m2 per denunciare «I rischi insensati che i petrolieri faranno correre alla barriera corallina dell’Amazzonia se tenteranno di portare avanti questi progetti di sfruttamento petrolifero».

Greenpeace si riferisce  al fatto che «Il gigante francese dell’industria petrolifera vuole effettuare delle trivellazioni esplorative non lontano da questa barriera corallina, al largo dl Brasile. Gli scienziati che l’hanno scoperta, e che erano con noi a bordo dell’Esperanza durante la realizzazione delle prime immagini del reef, stimano che si conosca appena il 5% di questo bioma unico».

Gli ambientalisti sottolineano che «Esistono dei rischi inerenti lo sfruttamento petrolifero (sversamenti, maree nere…. Il rischio zero non esiste e ci rifiutiamo di lasciare che la voracità di Total metta in pericolo la barriera corallina dell’Amazzonia».

Greenpeace France dice che dopo i risultati  della missione scientifica dell’Esperanza, avvenuta  all’inizio del 2017 «Total non può più ignorare la ricchezza biologica della barriera corallina dell’Amazzonia». Ma  un consorzio di cui fanno parte BP e Total si appresta a investire  300 milioni di dollari per acquisire 4 blocchi petroliferi al largo delle coste brasiliane  e 310 milioni di dollari per la prima fase esplorativa. La concessione petrolifera più vicina appartenente alla Total si trova a 28 km dalla barriera corallina.

Il blitz è servito anche a ricordare che «Il tempo stringe e che bisogna agire velocemente» e Greenpeace France invita tutti a firmare la sua petizione che chiede a Total di «abbandonare i suoi progetti che minacciano la barriera corallina dell’Amazzonia. Dai Quattro angoli del mondo, dobbiamo mobilitarci per proteggere questa biodiversità unica».

Videogallery

  • Total, menace officielle du récif de l'Amazone