Un tour alla scoperta di frutti antichi dimenticati e bellezza all’Isola d’Elba

Un giardino di profumi e sapori senza tempo, Il 27 maggio 7 tappe con “assaggi” negli ecoalberghi e aperitivo al tramonto all’Eremo di Santa Caterina

[25 maggio 2015]

Frutti dimenticati

 

All’isola d’Elba  “Voler Bene all’Italia  –  Le giornate della bellezza”, l’iniziativa di Legambiente per valorizzare i piccoli Comuni, inizia il 27 maggio con “Il Giardino Diffuso degli ecoalberghi elbani” un tour gratuito alla scoperta delle bellezze dell’Isola organizzato insieme all’Associazione Albergatori e al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, un’esperienza a 360 gradi che coinvolge tutti i sensi.

Un percorso a tappe in 6 ecoalberghi elbani, con partenza dal Park Point al Porto di Portoferraio e arrivo all’Orto dei Semplici di Santa Caterina a Rio Elba, alla scoperta dello splendido paesaggio e della rigogliosa natura della primavera elbana, alla scoperta dell’ecoturismo e di albergatori custodi di tradizioni e di antiche piante elbane da frutto, reintrodotte grazie al progetto di etnobotanica “Il Giardino Diffuso degli ecoalbeghi elbani” che, grazie alla consulenza del Professor Agostino Stefani della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e al contributo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ha permesso di recuperare antiche specie fruttifere per generare nuovi alberi per salvarle e perpetuarle.  Un silenzioso patrimonio di biodiversità e bellezza naturale che parla di storie e di ricette dimenticate, che grazie agli ecoalberghi ritrova nuova vita. Un giardino della memoria, ma anche un esperimento scientifico in itinere unico nel suo genere. Una visita guidata itinerante alla quale,  turisti, giornalisti, elbani curiosi potranno scoprire alcuni angoli de “Il Giardino Diffuso”, una rete di biodiversità che gli ecoalberghi si sono impegnati ad estendere.

Ad ogni tappa verranno proposte degustazioni di piatti della tradizione elbana con prodotti a km 0, assaggi di vini locali e non solo. L’itinerario, che prevede tappe all’ Hotel Scoglio Bianco (Viticcio), Hotel Gallo Nero e Hotel Sant’Andrea (Sant’Andrea), Hotel Corallo (Pomomte), Camping Tallinucci e Hotel Capo Sud (Lacona), permetterà di vedere l’isola quasi nella sua interezza, sia all’Eremo di Santa Caterina, un luogo semplice e antico, suggestivo e silenzioso, un luogo della memoria dove grazie all’Orto dei Semplici si costudisce studia e  coltiva la biodiversità botanica dell’isola e dove, a conclusione del tour, si potrà  gustare al tramonto un aperitivo ed un altro gustoso spuntino offerto da Orti di Mare un agriturismo di Lacona che collabora anche con i campi di lavoro estivi di Legambiente per proteggere le dune della località del Comune di Capoliveri, le ultime rimaste nell’Arcipelago Toscano.

 

Chi fosse interessato a partecipare alla Giornata della Bellezza del 27 maggio, evento completamente gratuito e riservato però ad un numero limitato di persone, può prenotarsi alle mail:

legambientearcipelago@gmail.com o ilvatraghetti@gmail.com

Oppure alla pagina Facebook

https://www.facebook.com/events/766267950157528/

 

Per prenotazioni hotel

ASSOCIAZIONE ALBERGATORI ISOLA D’ELBA – AGENZIA ILVA VIAGGITEL: 0565 915555 OPPURE 0565 919635MAIL:ilvatraghetti@gmail.com