Università green: a Siena il master in valutazione della qualità dell’ambiente marino

[30 ottobre 2013]

L’Università di Siena è da tempo all’avanguardia nel campo della ricerca in ambiente marino con studiosi  di biologia ed ecologia di livello internazionale. Su questo tema, di estrema attualità, collegato anche ai cambiamenti climatici, l’Ateneo senese affianca la ricerca alla didattica. A tal proposito è nato all’Università di Siena il master di secondo livello in “Valutazione Integrata della Qualità dell’Ambiente Marino, Gestione e Conservazione”, la cui seconda edizione è ai nastri di partenza.

«Il corso avrà come temi la conservazione e la gestione dell’ambiente marino Mediterraneo, il mantenimento e la conservazione della biodiversità mediterranea, la valutazione degli impatti antropici con particolare riferimento agli aspetti ecotossicologici. Un aspetto essenziale della formazione saranno gli stage che si svolgeranno sia presso aziende che presso strutture legate alla gestione e conservazione delle aree protette» hanno spiegato gli organizzatori.

Il corso ha un’offerta formativa interdisciplinare, di elevato valore scientifico: tra i docenti, il gruppo di ricerca che all’Università di Siena è stato pioniere nel campo della tutela del mare e della sua fauna, con studiosi che oggi sono punti di riferimento a livello internazionale per i loro progetti, analisi e monitoraggio. A questi, si aggiungono i docenti esterni che arrivano dagli enti e dalle istituzioni di tutela: l’Ispra, lo European Centre for Environnement and Human Health, la Regione Toscana, la Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, il Centro interuniversitario di Biologia marina ed Ecologia applicata di Livorno, il ministero dell’Ambiente.

Il master è coordinato dalla professoressa Maria Cristina Fossi, docente di ecologia marina e membro di numerose istituzioni internazionali che si occupano di tutela del mare e protezione dei cetacei.
Il bando di partecipazione al master (http://www.unisi.it/didattica/master-universitari),  scade il 22 novembre ed è rivolto ai laureati con titolo specialistico o magistrale in discipline scientifiche.

Per informazioni è possibile contattare i referenti del corso ai numeri 0577 232917 o 0577 232831.