Avanza la rivoluzione rosa in Legambiente Arcipelago Toscano

[14 gennaio 2015]

Il primo direttivo del Circolo di Legambiente Arcipelago Toscano si è tenuto a Procchio, e ha sancito quella che era subito apparsa come una rivoluzione nel congresso dell’8 dicembre 2014 all’enoteca delle Fortezze di Portoferraio.

Il direttivo ha per prima cosa proceduto ufficialmente alla nomina di Maria Frangioni come presidente del Circolo Legambiente Arcipelago Toscano e, dopo un lungo dibattito, rallegrato da prodotti tipici, vino e dolci che ognuno aveva portato, ha eletto una segreteria operativa che è un’altra grossa novità per il Cigno Verde insulare. E’ infatti costituita per i tre quarti da donne: la presidente Frangioni; Francesca Magnanini che sarà la segretaria; Federica Andreucci che si occuperà del volontariato. L’unico uomo ad entrare in segreteria è Umberto Mazzantini che è il nuovo responsabile dell’ufficio stampa e che si occuperà anche dei rapporti con il Parco Nazionale – essendo il rappresentante delle associazioni ambientaliste nel Direttivo dell’Ente – e di quello con Legambiente Nazionale e Toscana, visti gli incarichi che ricopre nel Direttivo Nazionale a Roma e nella Segreteria regionale a Firenze.

L’organizzazione interna del circolo prevede, oltre alla Segreteria organizzativa, la costituzione di numerosi gruppi di lavoro tematici ( già individuato uno sugli alberi monumentali, uno sull’interramento delle linee elettriche ed uno sull’energia, ad esempio), locali (martedì prossimo partirà la prima riunione locale a Campo nell’Elba) o di progetto (Fattoria Didattica, Dune di Lacona, Biowatching in collaborazione con le esperienze già in corso, Carcere, Spiagge chiuse…).

La nuova presidente, Maria Frangioni sottolinea: «…E questo è solo l’inizio! La comunità locale dell’arcipelago contiene enormi risorse umane, persone competenti ed appassionate che non vedono l’ora di lavorare per il proprio territorio, in buona parte già lo fanno ed hanno solo bisogno del sostegno di chi crede in un arcipelago più dinamico, gentile, intelligente e piacevole. Compito del Circolo locale di Legambiente sarà quello di raccogliere direttamente queste persone, oppure di collaborare con enti ed associazioni che operano nella stessa direzione»

Il direttivo ha affidato alcuni incarichi:

Andrea Cocchia, agricoltura ed agriturismo; Beppe Contin energia;  Paolo Gasparri trasparenza amministrativa e programmi; Claudia Lanzoni, informazione e nuovi media; Francesco Mezzatesta biodiversità; Isa Tonso territorio con particolare attenzione a quello campese.  Resta da capire quale responsabilità di lavoro avrà Giovanna Neri, che non ha potuto partecipare al primo direttivo del nuovo corso di Legambiente Arcipelago Toscano,

Il collegio dei revisori, presieduto da Gian Lorenzo Anselmi, comprende anche Luciana Gelli e Gianmario Gentini

Responsabile per Giannutri è stato confermato Emanuele Zendri