Un percorso virtuoso che prosegue col progetto europeo Life Re-Mida

Arriva da Sienambiente l’elettricità per 79mila cittadini: evitate oltre 26mila ton di CO2

Fabbrini: «Dati ottenuti grazie agli investimenti nel settore delle energie rinnovabili e della green economy»

[14 giugno 2017]

Se dal 2011 la Provincia di Siena registra emissioni nette di gas serra pari a zero – prima area vasta in tutta Europa a tagliare il traguardo carbon free – una parte rilevante (e crescente) del merito va a Sienambiente, società a capitale misto pubblico-privato che con gli impianti industriali propri e delle proprie società partecipate ha prodotto solo nel 2016 78.504 MWh di energia elettrica, il che vuol dire aver messo in rete tanta elettricità da poter soddisfare il fabbisogno di circa 79 mila cittadini, quasi un terzo dell’intera popolazione della Provincia di Siena.

«Si tratta di dati che testimoniano l’impegno di Sienambiente nella riduzione dei gas climalteranti ottenuti grazie agli investimenti nel settore delle energie rinnovabili e della green economy – ha spiegato oggi il presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini (nella foto), presentando il Bilancio energetico 2016 della società – Un percorso che vogliamo proseguire, oltre che con le nostre attività, promuovendo e sostenendo l’innovazione e la sperimentazione attuata nella ricerca Life Re-Mida, un progetto europeo di cui siamo partner il cui obiettivo è lo sviluppo di tecnologie innovative utili alla riduzione delle emissioni causa dell’effetto serra».

Sul fronte ambientale – evidenziano dalla società –  ben il 70% dell’energia prodotta grazie agli impianti direttamene gestiti da Sienambiente e a quelli delle sue partecipate è attribuibile a impianti alimentati da fonti rinnovabili (fotovoltaico e biogas) e dalla frazione biodegradabile dei rifiuti. Tutto ciò, si traduce in 26.700 t di CO2 evitate (rispetto ai combustibili fossili), 1.000 t in più rispetto al 2015.

Una performance che è in continuo miglioramento negli ultimi anni, come si evince dal Bilancio dove si enumera l’energia prodotta e quella consumata da Sienambiente e dalle sue società partecipate. L’aumento nella produzione di energia elettrica nell’ultimo biennio (2014 – 2016) è stato infatti complessivamente del 35% rispetto al 2014, di cui il 32% nel 2015 e il 3% nel 2016. Un progresso che è destinato a continuare ancora: nel Bilancio energetico della società vengono già poste le basi per i progetti di miglioramento che verranno realizzati tra il 2017 e il 2018, in particolare nell’ambito della riduzione dei consumi attraverso l’installazione di nuovi macchinari e impianti di illuminazione e riscaldamento più efficienti.