I depositi di carbonio e l’agroalimentare toscano di qualità

RQT alla giornata di studio dall’Accademia dei Georgofili e Scuola Sant’Anna

[21 settembre 2017]

Rete Qualità Toscana (RQT) valorizza le produzioni di qualità regionali, e con il progetto Agr-Eat cofinanziato dal Psr Regione Toscana, promuove l’agricoltura biologica, il Vino Igt Toscana e l’Olio Igp Toscano e in occasione della giornata di studio “I depositi di carbonio nella geosfera: impatto sulla moderna agricoltura” in programma il 26 settembre (ore 9.30) a Pisa – Aula Magna storica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, piazza Martiri della Libertà 33 – e organizzata dall’Accademia dei Georgofili in collaborazione con la Scuola Sant’Anna, sarà presente con un punto informativo RQT nell’ambito delle azioni della Misura 3.2 del PSR, per la promozione di alcune produzioni certificate toscane: prodotti dell’agricoltura biologica, Vino Igt Toscana, Olio Igp Toscano.

All’Accademia dei Georgofili spiegano che «I depositi di carbonio (“carbon sinks”) nella geosfera sono oggi al centro di un ampio dibattito orientato a comprenderne e definirne l’ampiezza, le variazioni, la loro influenza sui cambiamenti climatici e sulle attività agricole ed industriali. Il suolo rappresenta al momento il maggior deposito di carbonio, superiore alla somma dei depositi di carbonio nelle acque e nell’atmosfera.
La politica di sviluppo agrario, insieme alle politiche di sviluppo regionale non possono più non tener conto di questa realtà e non casualmente sono state lanciate delle sfide importanti a livello europeo, come l’accordo di Parigi per l’incremento del 4‰ dello stock di carbonio nei terreni agrari. Ma il conseguimento di questo risultato comporta necessariamente interventi di natura tecnica e politica a tutti i livelli».

Con questa iniziativa l’Accademia dei Georgofili, in collaborazione con la Scuola S. Anna ed altri soggetti, intende portare un contributo al dibattito in corso a livello nazionale ed internazionale. Gli oratori porteranno la loro esperienza per meglio comprendere quali siano gli impatti della formazione e mantenimento dei depositi di carbonio su questa terra, sui cambiamenti climatici, sulla natura chimico-biochimica dei “carbon sinks” nel terreno, sul ruolo del microbiota del terreno, sul contributo delle piante coltivate, sulla stessa gestione agronomica in un mondo di rapidi cambiamenti ed adeguamenti tecnologici. Saranno illustrati le ricadute ed iniziative normative, il rapporto/libro bianco sulla rigenerazione dei suoli e degli ecosistemi.

RQT è una rete di imprese agricole toscane nata con l’obiettivo di promuovere l’aggregazione della filiera agroalimentare per valorizzare le produzioni di qualità regionali.

RQT è promotore del progetto integrato di filiera Agr-Eat, co-finanziato dal PSR della Regione Toscana, che opera per sviluppare una efficiente filiera corta dei prodotti dell’agricoltura toscana, incentrata sulla vendita diretta e l’agri-ristorazione, e per promuovere alcuni dei sistemi di qualità che rappresentano un valore fondamentale nel panorama agroalimentare toscano.