Educazione ambientale, a Lucca i cambiamenti climatici entrano in classe

[1 ottobre 2014]

Cosa fa la scuola toscana sul fronte dell’educazione ambientale e dei cambiamenti climatici? Si parla anche di questo, a Lucca, nell’ambito di “Dire e Fare”, in una giornata di approfondimento dedicata a educazione e istruzione in Toscana.

Saranno in particolare presentate le azioni previste da una delibera della Giunta Regionale, approvata su proposta dell’assessore Emmanuele Bobbio, in base alle quali il mondo scolastico toscano può concorrere ai finanziamenti messi in campo dalla Regione stessa (circa 580 mila euro fino al 2015). Le azioni, sviluppate con l’Ufficio Scolastico Regionale e il Consorzio Lamma, coinvolgono insegnanti e alunni di ogni ordine e grado nonché operatori e famiglie dei singoli territori.

Nel corso della giornata (venerdì 3 ottobre, a Lucca presso l’auditorium IMT in piazza San Francesco 19 con inizio ore 9:30 e conclusioni ore 17) saranno approfonditi anche altri profili partendo dai dati inseriti nel “Rapporto” 2014 di Regione Toscana dedicato a educazione e istruzione (“Dal nido alla scuola superiore”): istruzione tecnica superiore, poli tecnico-professionali, progetti educativi zonali, inclusione scolastica.

di Regione Toscana