India, più di 80 morti per fulmini, tempeste di sabbia e temporali

Le tempeste sono comuni in questo periodo, ma quest’anno il clima estremo e il costo umano sono insoliti

[15 maggio 2018]

Nei giorni scorsi quella che gli indiani chiamano western disturbance  ha provocato un forte maltempo che è costato la vita a più di 80 persone negli stati dell’India nord-occidentale. Le tempeste di fulmini e grandine iniziate domenica hanno fatto almeno 54 morti nel solo  Uttar Pradesh, Nelle prime ore del lunedì il  dipartimento di gestione delle catastrofi dello Stato del Bihar ha confermato 6 vittime a causa di un fulmine.

e  due morti nel distretto di Saran e uno a Patna, Darbhanga, Khagaria e Rohtas.

Un portavoce del ministero degli interni indiano ha detto che 14 persone sono morte nel Bengala Occidentale, 12 nell’Andhra Pradesh, due a Delhi e una nell’Uttarakhand,. Delle 136 persone ferite dai fulmini e nelle tempeste, 123 sono dell’Uttar Pradesh, 11 di Delhi e 2 dell’Uttarakhand.

I fulmini e i temporali hanno colpito 24 distretti nell’Uttar Pradesh, 6 nel Bengala Occidentale, 3 nell’Andhra Pradesh, 2 a Delhi e uno nell’Uttarakhand.

L’Hindustan Times scrive che «Tempeste di sabbia e temporali hanno devastato Delhi e alcune aree dell’Uttar Pradesh, del Bengala Occidentale, dell’Andhra Pradesh, lasciando dietro di sé una scia di distruzione». Venti fortissimi hanno sradicato alberi e hanno interrotto strade, ferrovie e trasporto aereo in numerosi luoghi del nord dell’India, inclusa la capitale. L’India meteorological department (Imd) ha comunicato che fortissimi temporali si sono verificati anche in luoghi isolati  negli Stati di Himachal Pradesh, Uttarakhand, Punjab, Haryana, Chandigarh, Madhya Pradesh, Jharkhand, Assam, Meghalaya, Maharashtara, Karnataka, Kerala e Tamil Nadu e ha avvertito che «La western disturbante, che  sta portando umidità dai corpi idrici eurasiatici e dall’India nord e nord-occidentale, compresi gli Stati collinari di Jammu e Kashmir, Himachal e Uttarakhand, e nelle pianure del Punjab, Haryana e Uttar Pradesh , continuerà a influenzare il tempo in questa regione fino a martedì». Per oggi sono attese forti grandinate negli Stati collinari settentrionali e alcune aree isolate del Rajasthan potrebbero essere colpite da tempeste di  sabbia.

Da domani la situazione dovrebbe migliorare nel Rajasthan e nell’Uttar Pradesh, ma altrove il maltempo estremo potrebbe proseguire per tutta la settimana. mentre il maltempo si sposterà a sud negli Stati di Rayalaseema Karnataka, Tamil Nadu, Puducherry e Odisha.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha scritto su Twitter di aver chiesto alle autorità di fornire «tutta l’assistenza possibile ai bisognosi».

L’Hindustan Times  fa notare che «Le tempeste sono comuni in questo periodo dell’anno, l’inizio della stagione delle piogge nell’Asia meridionale, ma la violenza del clima di quest’anno e il costo umano sono insoliti».

La nuova devastazione arriva oltre 12 giorni dopo che delle tempeste avevano colpito gli Stati dell’Uttar Pradesh, Rajasthan, Telangana, Uttarakhand e Punjab, uccidendo 134 persone e ferendone oltre 400. L’Uttar Pradesh aveva già pagato un pesante tributo di 80 morti, la maggior parte nel distretto di Agra nella parte occidentale di lo Stato. Il 9 maggio diverse zone dell’Uttar Pradesh erano state colpite da una forte tempesta che ha provocato 18 morti e altri 27 feriti.