Maltempo in Toscana in tempo reale: evacuato un altro campeggio nel livornese

[30 luglio 2014]

Maltempo in Toscana, aggiornamento in tempo reale grazie all’agenzia di informazione della Regione Toscana

Ore 14.51 

La Sala operativa della protezione civile regionale informa che è stato evacuato un secondo campeggio a Marina di Bibbona. Si tratta del campeggio “Melograni”, i cui ospiti sono stati trasferiti presso il centro comunale Salvador Allende. In precedenza era stato evacuato il campeggio “Il Gineprino”. In tutto sono 100 le persone ospitate in strutture comunali.

Ecco la situazione nel territorio livornese:

  • Comune di Livorno: allagamenti diffusi in tutto il territorio con varie interruzione della viabilità principale e secondaria.
  • Comune di Collesalvetti: la zona maggiormente colpita da allagamenti risulta quella industriale di Stagno dove sono in azione pompe idrovore del volontariato.
  • Comune di Cecina: il torrente Tripesce è in piena e viene costantemente monitorato. I campeggi nella zona sono stati allertati e tutte le persone risultano essere in sicurezza.
  • Comune di Rosignano Marittimo: esondazione del torrente Tripesce e del reticolo di bonifica con conseguenti allagamenti di strade. Chiusa al transito via Belvedere-Cavalleggeri e stradone del Lupo. Evacuate due persone con sistemazione in pensione del posto. Danneggiamenti anche a Solvay e Nibbiaia.
  • Comune di Bibbona: il Fosso della Madonna è in piena e sotto monitoraggio da parte del consorzio di bonifica.

La Soup conferma che la situazione meteorologica è in miglioramento in Toscana per la serata di oggi e la giornata di domani.

Ore 12.42 In relazione alle forti piogge delle ultime ore, rimane critica la situazione nel livornese, in particolare lungo la costa. A Marina di Bibbona è in corso di evacuazione il campeggio “Il Gineprino” (Nella foto) e le 80 persone ospitate vengono alloggiate per il momento nella palestra comunale. E’ quanto informa la Sala operativa della protezione civile regionale (Soup). Ulteriori rovesci e brevi temporali sono previsti nel livornese fino a metà pomeriggio, quando le perturbazioni dovrebbero spostarsi nel grossetano, per cessare ovunque nella tarda serata.
La situazione è invece in via di miglioramento nel resto della Toscana. Le 3 persone evacuate nel pistoiese, nel comune di Monsummano, sono rientrate nelle loro abitazioni e il livello dei fiumi è ovunque nella norma.

Un miglioramento che si confermerà anche nella giornata di domani, con condizioni di tempo sereno o poco nuvoloso, salvo residui addensamenti e brevi temporali sui rilievi.

 

ore 10.09 Forti disagi la notte scorsa nel pistoiese e nel pratese per un nubifragio che si è abbattuto sul Montalbano. E’ quanto fa sapere la Sala operativa unificata della protezione civile regionale (Soup), aggiungendo che in queste zone sono caduti fino a 80 mm di pioggia. Allagamenti causati dal reticolo fognario che non riusciva a smaltire l’ingente quantità di acqua si sono registrati a Larciano, Quarrata, Monsummano (dove sono state evacuate 3 persone, di cui una disabile), Agliana, Serravalle Pistoiese e Poggio a Caiano.

Alle 6.30 di stamani l’Ombrone Pistoiese ha raggiunto il primo livello di guardia: l’allarme è rientrato intorno alle 9.

La situazione in questa parte della Toscana è già in miglioramento.

Nella serata di ieri (intorno alle ore 21-22) piogge intense hanno interessato Capalbio e Pitigliano, e nella notte Livorno e Marina di Bibbona, con allagamento di sottopassi e scantinati e qualche difficoltà per la viabilità stradale.

Stamani alle 8 è cessata l’allerta meteo emessa due giorni fa dalla Soup, ma il Centro funzionale della Regione continua un attento monitoraggio in particolare lungo la costa livornese, comprese le isole dell’Arcipelago, la parte sud della provincia di Grosseto e la zona delle Colline Metallifere, dove sono previste piogge intense nelle prossime ore fino a 40-60 mm. La situazione è in miglioramento dal tardo pomeriggio, quando si verificherà un’attenuazione dei fenomeni.

Nelle prossime ore la Soup comunicherà un aggiornamento sulla situazione e sulle previsioni meteo della giornata.

Fonte: Regione Toscana