Maltempo in Toscana, vento forte, neve e mareggiate, disagi per il servizio elettrico

[5 marzo 2015]

La Sala operativa permanente della Protezione civile regionale ha decretato da stanotte lo stato di allerta meteo arancio, relativo alla criticità moderata per i rischi: mare agitato, vento forte e neveL’avviso è valido complessivamente fino alle 18.00 di oggi, con fasce orarie diverse per ogni rischio.

L’ondata di maltempo in Toscana sta colpendo duramente: ’è stata una rapida intensificazione dei venti da nord, nord-est a partire dalle zone di nord-ovest con  raffiche localmente fino a 100 km/h, come all’Isola d’Elba.

Sono previste nevicate fino a 300 metri in Appennino e sulle Colline Metallifere. in particolare sulle province di Firenze, Siena, Arezzo e Grosseto.

Intanto Enel annuncia che «Il fortissimo vento di burrasca, unito a tempeste di pioggia e neve, che da questa notte si è abbattuto sulla Toscana ha provocato la caduta di piante, alberi ad alto fusto e rami sulle linee elettriche di media e bassa tensione in varie parti della regione. I danni maggiori si registrano nelle province di Lucca, con particolare riferimento alla Garfagnana e alla Versilia, di Pistoia e di Massa. Problemi anche nel Casentino aretino e in alcune aree del territorio fiorentino, livornese e pisano».

Enel  ha allestito una Task Force che da stanotte è sul campo: altri rinforzi stanno arrivando dalle regioni limitrofe. In molti casi ci sono problemi di viabilità dovuti alla caduta di piante sulle strade. Enel sottolinea che «è in costante contatto con le Istituzioni e con la Protezione Civile regionale con cui si stanno organizzando interventi nelle zone di difficile accessibilità. La situazione è strettamente legata anche all’evolversi delle condizioni meteo, per le quali è previsto stato di allerta fino alle ore 18:00 di oggi».

Per la segnalazione di eventuali nuovi disservizi, i clienti Enel  possono contattare il numero verde 803500