Torna EnergicaMente, il progetto educativo sull’efficienza energetica per ragazzi e adulti

Fratoni: «L'efficientamento è l'azione principale per il contrasto alle emissioni e quindi ai cambiamenti climatici»

[23 febbraio 2017]

Con 250 percorsi didattici e 18 laboratori teatrali riparte per il sesto anno consecutivo “EnergicaMente. A scuola di energie rinnovabili!”, il progetto educativo (completamente gratuito) sul risparmio energetico e le energie pulite rivolto alle scuole, promosso da Estra in collaborazione con Legambiente e l’editore Giunti e Librì progetti educativi.

«Oggi la Regione Toscana – ha dichiarato l’assessore regionale all’Ambiente Federica Fratoni, presentando l’iniziativa – può fregiarsi di questo progetto che nasce da una profonda sinergia fra un grande gestore del servizio come Estra, un’associazione come Legambiente e un ottimo gruppo editoriale come Giunti e si inserisce in un quadro anche molto attuale perché i temi dell’educazione ambientale sono oggi la leva fondamentale per coltivare e aumentare una consapevolezza e una cultura che poi producono risultati concreti. L’efficientamento energetico è l’azione principale per il contrasto alle emissioni e quindi ai cambiamenti climatici. Conosciamo bene i disastri che purtroppo questo clima impazzito continua a produrre anche negli ultimi tempi. Quello che noi abbiamo di fronte è sicuramente un orizzonte molto impegnato nel quale EnergicaMente rappresenta un tassello fondamentale. Stiamo lavorando come Regione al Piano per la qualità dell’aria, l’educazione ambientale sarà un’azione fondamentale. In tutto questo ci inseriamo in un percorso già solido che volentieri e con impegno portiamo avanti»

EnergicaMente coinvolgerà quest’anno 226 insegnanti e più di 6.200 ragazzi delle classi V delle scuole primarie e classi I-II-III delle scuole secondarie dell’Italia centrale (Toscana, Marche, Abruzzo e Umbria), oltre alle loro rispettive famiglie. Al termine dell’attività didattica si terrqanno due concorsi: “Ri-Energy” (sul risparmio energetico e la sicurezza, cui può partecipare ogni singolo alunno assieme alla propria famiglia) e “Green Pirates” (rivolto a tutte le classi che, per partecipare, dovranno pubblicare contenuti sul risparmio energetico e l’ambiente); il momento finale di Energicamente, a maggio, vedrà dunque la premiazioni dei concorsi, la messa in scena degli spettacoli teatrali scritti dai ragazzi delle scuole e l’Energy Festival che si terrà nei centri storici di Arezzo, Prato, Siena e Ancona. Il festival sarà anche l’occasione per promuovere il tema del risparmio energetico con attività dedicate ai ragazzi e approfondimenti informativi per adulti.