Cosa potrebbe essere più spaventoso di un vampiro? Il riscaldamento globale

Una vampira contro il cambiamento climatico. Una nuova serie a fumetti

Preoccupata perché la devastazione dell’ambiente spazzerà via la sua fonte di sangue: l’uomo

[17 novembre 2017]

Nella nuova serie horror e d’azione ecologica “Dark Fang”, pubblicata da Image Comics, il riscaldamento globale assume il ruolo di un super cattivo. Scritta da Miles Gunter (NYC Mech) e disegnata da  Kelsey Shannon (Bastard Samurai), “Dark Fang” è la storia di Valla, una vampira che si rende conto che il cambiamento climatico sta per spazzare via le sue scorte di cibo: gli esseri umani e così decide di distruggere l’industria dei combustibili fossili.

Gunter spiega come è nata Valla: «Quando ero un ragazzino, ero terrorizzato dai vampiri. Ho dormito per  anni con le lenzuola tirate fino al collo, come precauzione per non essere morso nel cuore della notte. Ma da adulto, la cosa che mi spaventa è il cambiamento climatico. Quindi suppongo che quello che sto facendo sia prendere una cosa che mi ha spaventato da bambino e usarla per combattere la cosa di cui ho paura da adulto. “Dark Fang” non è pensato per essere una lezione. E’ intrattenimento. Ma l’intrattenimento può essere un modo per disarmare le persone e renderle più ricettive alle idee. Quindi spero che il fumetto incoraggi sempre più persone ad affondare i denti nella scienza e nelle soluzioni climatiche. Dopo tutto, ci vorrà più dell’aglio e dei paletti di legno per fermare il riscaldamento globale».

Il primo numero di “Darh Fang” è intitolato “Earth Calling Part One”” e racconta le origini di Valla, che in vita era una pescatrice e da morta è una vampira che se ne sta pacificamente sul fondo dell’oceano, fino a quando una misteriosa “piaga oscura” non scende fino al suo paradiso acquatico. Valla risale in superficie per capire cosa sta succedendo e scopre un mondo diretto verso un collasso ambientale che alla fine spazzerà via le sue scorte di cibo. Quindi, per continuare a nutrirsi del sangue degli esseri umani, Valla deve sfidare il colosso che sta provocando il disastro: l’industria globale dei combustibili fossili.

Come dice uno slogan pubblicitario del fumetto: «Negazionisti climatici tremate: Dark Fang sta arrivando».

Gunter spiega ancora: «Dark Fang è nato in gran parte dalla rabbia e dalla frustrazione che provo nei confronti delle persone negazioniste o che hanno un atteggiamento apatico nei confronti dei cambiamenti climatici. Lavorare su questo libro è stata una divertente catarsi e spero che sarà lo stesso per tutti gli altri».

Le prime recensioni di “Darh Fang” – “Earth Calling Part One”” è uscito il 15 novembre – sonno molto positive e Shannon conclude: «Ho lavorato a molti libri che sono privi di qualsiasi altro significato oltre il loro universo autosufficiente. Ma questa è la prima volta che ho avuto l’opportunità di investire me stesso in qualcosa che non è solo divertente e sexy, ma ha anche un significato oltre la mia forma d’arte. Lo trovo incredibilmente eccitante!»