Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa poesia dedicata ai morti di Lampedusa

Blu Lampedusa di Roberto Cavallo

[21 ottobre 2013]

Blu.

Bianco, a pezzi, quando c’è vento, da sud, come me, come noi.

Blu.

Verde, lontano, forse è solo il cielo, mescolato al mare, forse è terra, di speranza.

Blu.

Giallo, il sole, che ci asciuga, che illumina, ma non sappiamo fino a quando.

Blu.

Rosso, la coperta, che ci strappiamo di dosso, che bruciamo per scaldarci, che brucia tutto intorno, rosso, il corpo che prende fuoco.

Blu.

Blu, la notte, il mare, la carena che ci inghiotte.

http://errecavallo.wordpress.com/