Il buon giornalismo fa bene al clima: a Firenze un incontro sulle conseguenze della Cop21

Greenaccord, Regione Toscana e Ordine dei giornalisti organizzano l’appuntamento del 21 maggio a Palazzo Sacrati Strozzi

[12 maggio 2016]

programma clima cop21 firenze

Contenere ad ogni costo il riscaldamento globale entro +2 °C rispetto all’era pre-industriale, e far tutto il possibile per non superare la soglia di +1,5 °C, ormai drammaticamente vicina. Per far sì che gli ambiziosi obiettivi climatici siglati durante la Cop21 da 195 paesi più l’Ue non restino velleità di solo inchiostro è necessario anche l’impegno dei media: buona comunicazione e buona informazione sono fondamentali. Per questo l’associazione di giornalismo ambientale Greenaccord onlus e la Regione Toscana, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti, organizzano una giornata di studio il 21 maggio prossimo in Palazzo Sacrati Strozzi a Firenze. Titolo dell’incontro: “Clima: dubbi e speranze dopo Parigi”.

«Obiettivo dell’incontro – spiega il presidente di Greenaccord, Alfonso Cauteruccio – è fornire al pubblico presente, e in particolare agli operatori dell’informazione, spunti di riflessione e analisi di grande rigore scientifico per approfondire i punti di forza e debolezza dell’accordo di Cop21 e le future conseguenze e opportunità per il nostro sistema produttivo che comportano, inevitabilmente, una progressiva ma costante decarbonizzazione dell’economia».

La giornata, con due sessioni moderate dai giornalisti Grazia Francescato e Marco Hagge, sarà aperta da Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, e Alfonso Cauteruccio, presidente di Greenaccord (di fianco il programma completo). A conclusione della giornata una tavola rotonda su “luci e ombre da Parigi”, moderata da Andrea Masullo – direttore scientifico di Greenaccord – durante la quale parteciperanno tra gli altri Gianfranco Bologna e Simona Fabiani: rispettivamente direttore scientifico del Wwf Italia e responsabile ambiente della Cgil nazionale, entrambi fanno parte del think tank redazionale di greenreport, Ecoquadro.

Per i giornalisti presenti, la partecipazione alla giornata di studio sarà valida per il riconoscimento di n. 7 crediti professionali: si raccomanda l’iscrizione sulla piattaforma Sigef dell’Ordine dei giornalisti, al sito https://sigef-odg.lansystems.it. Per informazioni ed accrediti: segreteria@greenaccord.org.