A Expo rurale l’agricoltura toscana in crescita

[10 settembre 2013]

Tutto pronto per Expo Rurale, la manifestazione dedicata al vasto mondo dell’agricoltura, promossa dalla Regione Toscana e in programma da giovedì 12 a domenica 15 settembre alla Fortezza da Basso (FI).

Tra i protagonisti dell’iniziativa anche Coldiretti, che nel presentare i suoi eventi, sottolinea l’importanza del settore agricolo per la ripresa economica della Toscana e dell’intero Paese. Del resto i dati Istat relativi all’occupazione nel secondo semestre del 2013 confermano il trend positivo e in controtendenza dell’agricoltura toscana.

Gli occupati sono cresciuti del 23%, circa 5mila unità, tra il primo e il secondo trimestre dell’anno in corso portando complessivamente gli occupati (tra dipendenti ed indipendenti) nel settore primario oltre la soglia di 50mila.

«L’agricoltura  è l’unico comparto che non solo cresce e continua a farlo con decisione, ma mostra incredibili segnali di vitalità dovuti da una parta alla vivacità delle imprese agricole e dall’altra all’unicità del nostro agroalimentare che non ha rivali a livello mondiale», ha dichiarato Tulio Marcelli, presidente Coldiretti Toscana. «Non ci possono copiare le colline del Chianti o di Montalcino anche se stanno provando a spacciare vini toscani quelli che toscani non sono, ne ricreare le condizioni dei micro-clima che determinano alcune produzioni e le rendono speciali».

«Di fronte a noi abbiamo la più difficile delle sfide – ha aggiunto Marcelli – tutelare il nostro patrimonio paesaggistico e naturale con forza, difendere dai falsi che stanno invadendo le nostre tavole le nostre aziende e continuare ad investire e credere senza esitazioni sul nostro territorio che è la vera inimitabile ricchezza. L’agricoltura è pronta per fare il salto di qualità, è pronta per diventare il motore di sviluppo della nostra regione e del nostro paese».

All’Expo Rurale saranno presentate da Coldiretti, soluzioni fai da te per risparmiare e proposte anti-spreco da attuare nelle nostre case, un percorso agri-emozionale e il maxi mercato di Campagna Amica, il più grande mai realizzato in Toscana, con 70 produttori e centinaia di prodotti da scoprire, provare, acquistare con consegna a domicilio in scooter.

Alla  Palazzina Lorenese, nel Giardino del Glicine, sarà allestita la “Piazza del Risparmio di Campagna Amica”, dove sarà possibile imparare a “salvare” decine di euro ogni giorno senza rinunciare alla qualità e all’identità del cibo riaffermando un principio importante come quello del consumo consapevole, oppure, “riciclare” abiti e borse per trasformarli in oggetti da arredamento e decoro originali; o ancora, dedicarsi alla pulizia della casa sfruttando le erbe dell’orto domestico, e cucinare con gli avanzi riscoprendo ricette e piatti della tradizione low-cost.

Per gli amanti del wellness è previsto poi un percorso “Agri-Emozionale” dove per accedervi i visitatori dovranno spegnere i cellulari, tablet e dispositivi elettronici. Protagoniste le aziende agrituristiche della Toscana che offrono, ai loro clienti, turisti e cercatori di emozioni naturali, massaggi con olio extravergine e “prodotti” coltivati direttamente in azienda, degustazioni alla cieca per “allenare” e rivitalizzare sensi e percezioni assopite da lavoro e fatiche, passeggiate nell’erba per ritrovare il piacere di camminare a piedi nudi. Saranno anche attuate “sedute” di Tree Therapy, la tecnica anti-stress che consiste nell’abbracciare gli alberi.