Nuovo direttore generale per l’Arpat: ecco chi è

Già direttore tecnico dell'Agenzia, ricopre la nuova carica dal 1 marzo 2017

[2 marzo 2017]

Marcello Mossa Verre è stato nominato dal Presidente della Regione Toscana, con il Decreto n.22 del 28 febbraio 2017. Nato nel 1958 è laureato in Ingegneria nucleare. Dirigente di ARPAT fino dalla sua costituzione nel 1996, dal settembre 2015 ricopriva l’incarico di Direttore Tecnico dell’Agenzia. In precedenza era stato Coordinatore dell’Area Vasta Costa (nella cui veste aveva seguito per ARPAT l’emergenza derivante dal naufragio della Costa Concordia), responsabile del Dipartimento di Pisa e aveva guidato vari settori di attività dell’agenzia relativi al rischio industriale ed alle aziende a rischio incidente rilevante.

Mossa Verre è il quinto Direttore generale dalla nascita dell’Agenzia, venti anni fa; il primo scelto al suo interno, ed anche il primo che dovrà operare nel nuovo quadro di riferimento dato dal Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (SNPA), istituito dalla legge 132/16 entrata in vigore lo scorso 14 gennaio.

Si apre una nuova fase per l’Agenzia, nella quale ARPAT dovrà affrontare alcune importanti sfide, fra le quali, in primo luogo, l’istituzione del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente che, oltre a richiedere un livello sempre più qualificato delle attività, prevede la revisione delle leggi regionali, istitutive delle agenzie ambientali regionali, e la loro conseguente riorganizzazione.

di Arpat