Festambiente: il 10 agosto buone pratiche dell’economia civile, e la sera Bandabardò

[9 agosto 2016]

Bandabardo

Festambiente al giro di boa promette un’energica sesta giornata di impegno e allegria! La mattinata si apre all’insegna dello sport: per gli intrepidi già dalle ore 5,00 Parco Ombrone, Grosseto. Soft rafting all’alba sull’Ombrone, con Terramare. Il ritrovo con le guide e i gommoni sarà presso il Parco del Fiume Ombrone, in via Leoncavallo a Grosseto.

Ore 9,30 Trekking a Magliano in Toscana, con Federtrek. Ritrovo davanti alla chiesa della Santissima Annunziata, a Magliano in Toscana, per partire con una escursione di circa 7 km. L’iniziativa è in collaborazione con il Comune di Magliano in Toscana. La partecipazione è gratuita.

Alla Cittadella il primo appuntamento della giornata è alle ore 11,00 Auditorium Economia di comunità in Maremma: la scommessa che parte dal territorio. Coordina Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente. Partecipano Enrico Fontana Responsabile Economia Civile, Don Enzo Capitani Direttore Caritas Diocesi di Grosseto, Francesco Carri Presidente Credito cooperativo Banca della Maremma.

La giornata dei bambini necessita di energia… e allora via a caricarsi alle ore 17,30 con la Merenda dal Mastro: “fruttamerenda”, con Alce Nero. Dopo un’ampia scelta di attività. Dalle ore 18,00 Ecocampo sport: “Football”, con Condor Grosseto e Cheer Leaders (dai 5 ai 10 anni), oppure sempre alle ore 18,00 L’ecologia ogni giorno: “Ecosistema fiume”, con il contributo del Ministero dell’Ambiente. Per chi ama la musica alle ore 18,00 Laboratorio delle idee: Laboratorio “Ricicla la musica”, con la Gaudats Junk band. Poi ancora alle
ore 18,30 ImPACt: “Semi esplosivi”, azione cofinanziata dalla Commissione europea., ore 18,30 DifesAttiva: laboratori e giochi-assaggio per conoscere il mondo della pastorizia tra pecore e cani da guardiania, con Caseificio Murceti. Un’altra sosta alle ore 19,00 Merenda sport, con il Consorzio Pecorino Toscano DOP e si riprende con i laboratori delle ore 19,00 Bambini nei Parchi: “Un pescatore tra i cieli”, con il contributo del Ministero dell’Ambiente, Laboratorio delle idee: “Bombe di semi”, con Futura Spa, ImPACt: “PiantumiAmo”, azione cofinanziata dalla Commissione europea. Alle ore 19,45 Il Pedibus dei Parchi: “Fiori effimeri”, con il Parco Nazionale del Pollino. Per chi è tanco l’appuntamento è alle ore 19,30 Area relax: “Yoga per bambini” a cura di Shiatsu Do Onlus.

La giornata si conclude con il consueto spettacolo delle ore 21,00 con la Compagnia Saltapalchi in “Chura e Marwe”. Una fiaba interattiva africana di Esther Cerri e Valeria Petri. Nella diversità l’incontro con l’amicizia, nell’avventura il coraggio della scelta. L’Africa con i suoi colori ed i suoi suoni, ci racconta una storia fantastica dove l’amore vince sempre. Per tutte le età.

Per gli adulti il primo appuntamento è per le ore 18,00 in Piazza Ecomonia civile nell’ambito di ScienzAmbiente Fumetti, origami e il piccolo teatro Kamishibai. Con Comics camper di Arte Invisibile.

Alle ore 18,30 Auditorium nell’ambito di ScienzAmbiente Il telescopio Multigap resistive plate chamber. Lo studio dei raggi cosmici sui fenomeni naturali. Con l’IISS/ITI Manetti di Grosseto. L’appunatemento successivo all’Auditorium è previsto per le ore 21,00 con la Presentazione del Libro Anatomia di una grande opera. La vera storia della Brebemi di Roberto CudaDamiano Di Simine Andrea Di Stefano. Barbara Meggetto Presidente Legambiente Lombardia intervista gli autori Damiano Di Simine e Andrea Di Stefano. A seguire presentazione della campagna People for soil. 

In alternativa alle ore 18,30 Spazio Incontri Lo sciopero del sole: presentazione del progetto Bandabardò e Legambiente. Intervengono Enrico “Erriquez” Greppi Bandabardò, Angelo Gentili Coordinatore nazionale Festambiente.

Sempre allo Spazio Incontri alle ore 19,30  Fuori dalla crisi? Le risposte e le buone pratiche dell’economia civile. Coordina Enrico Fontana Responsabile nazionale economia civile Legambiente. Intervengono Luigino Bruni economista, Ugo Biggeri Presidente Banca Etica, Francesco Carri Presidente ICCREA Banca, Dora Iacobelli Vicepresidente nazionale Legacoop, Filippo La Scala AD Garnell. Partecipano Alessandro Leo  Presidente Libera Terra Mediterraneo, Vincenzo Linarello Presidente Goel, Luciano Manzo AD Smartika, Gabriele Ferrieri Co-founder iCarry, Paolo Bertini Unicoop Tirreno.

A Piazza Economia Civile, il nuovo spazio all’interno di Festambiente 2016, alle ore 20,00 La nuova legge sugli Ecoreati. Presentazione del libro 1994-2015 Storia di una lunga marcia contro l’Ecomafia in nome del popolo inquinato a cura di Enrico Fontana, Stefano Ciafani e Peppe Ruggiero. Peppe Ruggiero intervista Stefano Ciafani Direttore nazionale Legambiente e Chiara Braga Commissione Ambiente Camera dei Deputati.

Finalmente spettacoli: dalle ore 19,15 Tramonti nell’uliveto Presentazione del libro Un altro posto di Cristina Pacinotti. Immerso in una valle protetta, ai piedi delle Alpi Apuane, s’incontra l’ecovillaggio di Frabosco. La comunità vive in un equilibrio felice che viene spezzato da una imprecisata grandeopera. Maria ed Ema, i loro figli Jamila e Joele, Eva, Giuseppe, i professori, il falegname e tutti gli altri, si ritrovano, loro malgrado, ad affrontare una battaglia per difendere la valle.

Il Clorofilla film festival alle ore 21.00 presenta lo spot #unsaccogiusto con la presenza di Stefano Ciafani, direttore Legambiente, e Andrea Di Stefano, Novamont. A seguire il documentario breve “Episodi di biodiversità orticola pugliese” di Andrea Maggi per ECO-logica presentato dal prof. Pietro Santamaria, poi la presentazione del Pietrasanta Film Festival e in chiusura il documentario “DERT” di Mario e Stefano Martone, su un’esperienza positiva di imprenditoria in uno dei luoghi martoriati dalla guerra dei Balcani.

Che Festambiente sarebbe senza Bandabardò? …niente paura! Stasera dalle ore 22,30 si balla e si canta con il gruppo rock-folk più energico d’Italia che suonerà dal vivo anche la versione riarrangiata con gli strumenti creati dalla Gaudats Junk Band (GJB)  “Lo sciopero del sole”, la canzone ecologista del 1998.

Apre la Gaudats Junk Band. L’idea di far nascere una band unicamente da strumenti riciclati parte da un’idea di Daniele “Gaudats” Guidotti, che, grazie alla sua esperienza come musicista e artigiano, decide di costruire strumenti musicali partendo da rifiuti, strumenti che entreranno a far parte  di un progetto musicale molto speciale, la Gaudats Junk Band, costituendo un “melting pot” artistico al quale aderiscono anche personaggi molto conosciuti come Marco Bachi (bassista della Bandabardò) ed il frontman Rick Hutton, volto di Videomusic negli anni ’80-’90 e conduttore radiofonico.

…ed inoltre tanti appuntamenti per i buongustai! All’Officina dei sapori alle ore 19,00 Approccio alla degustazione delle acque minerali… Interviene Gianni Gurnari, Presidente della Commissione tecnico scientifica di FEMTEC (Federazione istituzionale in relazione ufficiale con l’Organizzazione Mondiale della Sanità). In collaborazione con l’Acquedotto del Fiora.

Per Incontri a Tavola invece l’appunatemento è alle ore ore 21,00  con L’Economia Civile a tavola. Degustazione di prodotti di aziende del circuito dell’Economia Civile.

Il programma completo di Festambiente ogni giorno su www.festambiente.it