Festambiente, ecco il programma aggiornato di oggi e domani

[11 agosto 2015]

Festambiente concerto

Quinta e sesta giornata di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente in programma fino al 16 agosto nel Parco della Maremma, a Rispescia (Gr). Musica, spettacolo, incontri, cinema e attività per bambini offrono un divertimento all’insegna del relax, dell’ecologia e della cultura. Ecco gli appuntamenti in calendario:

11 AGOSTO:

 Alle ore 11,00 al Bagno Gabry di Marina di Grosseto, Sport per l’Ambiente: politiche e buone pratiche per stili di vita sostenibili e solidali attraverso lo sport. A seguire premiazione delle società sportive del Comune di Grosseto distintesi per l’impegno in campo eco-compatibile e sociale. Partecipano: Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente, Paolo Borghi Assessore allo Sport Comune di Grosseto, Lucia Venturi Presidente del Parco della Maremma, Fabrizio Boldrini Direttore Coeso, Alberto Barazzuoli vicepresidente coordinamento provinciale UISP, Maurizio Zaccherotti Presidente Terramare, Andrea Marchi Fiab Grossetociclabile.

Alle ore 18,00 nell’Ecocampo sport: “Calcio”, con Fortis Grosseto (dai 5 ai 10 anni).

ore 19,00 Spazio Incontri Greeneconomy: successi e prospettive per uno sviluppo sostenibile.

Coordina Giancarlo Capecchi giornalista. Intervengono: Edoardo Zanchini Vicepresidente nazionale Legambiente, Silvia Velo Sottosegretario all’Ambiente, Luca Sani Presidente Commissione agricoltura della Camera, Presidente Giuliano Amato, Francesco Carri Presidente Banca della Maremma, Marco Onado Università Bocconi, Leopoldo Freyrie Presidente Consiglio nazionale degli Architetti, Giampiero Sammuri Presidente nazionale Federparchi.

Al calar del sole l’appuntamento è con i Tramonti nell’uliveto, alle ore 19,15, con la presentazione libro “Appunti di rock 2. Dai Beatles ai Radiohead” a cura di Andrea Gozzi. Partecipano: Andrea Gozzi, autore, Sacha Naspini, scrittore, Giacomo Radi, musicista, Irene Lorenzi, cantante. Studiare il rock, affrontarne scientificamente gli aspetti più sostanziali e strutturali è un percorso di consapevolezza che appare inevitabile per chi voglia cogliere tutto il significato emozionale di un ambito artistico che ha profondamente cambiato la storia della musica, incidendo in ogni meandro dei linguaggi sonori, da quelli dell’accademia al pop più leggero.

Nella Città dei bambini alle ore 20,30 la libreria Madamadorè presenta “Le storie della fata giramondo”. Una misteriosa fata che gira il mondo approda con la sua valigia volante piena di oggetti e parole provenienti da paesi lontani per raccontare ai bambini di tutte le età storie affascinanti e diverse ogni volta!! Cosa tirerà fuori questa sera dalla sua magica borsa?! Un viaggio tra libri e fiabe..sshh..orecchie dritte sta per iniziare un racconto emozionante e siamo pronti per partire! Adatto a tutte le età.

ore 21,00 Auditorium Presentazione musicale del libro La musica perduta degli etruschi di Simona Rafanelli direttrice del Museo archeologico di Vetulonia e il maestro Stefano Cocco Cantini musicista. Intervengono: gli autori e Elena Nappi Assessore all’Ambiente Comune di Castiglione della Pescaia. Con la perfomance di Stefano Cocco Cantini.

Alle ore 21,00 Laboratorio BES presenta Presi per il PIL  (65’) di  Stefano Cavallotto, Andrea Bertaglio, Lorenzo Fioramonti – Il dogma del PIL domina in modo assoluto. Ma sono in tanti a non essere d’accordo.  – Ali di tela (64’) di Chiara Andrich, Giovanni Pellegrini  – Angelo D’Arrigo è stato il primo uomo a sorvolare l’Everest in deltaplano. Si dedicò allo studio degli uccelli diventando papà di aquile e condor nati in cattività. Angelo scomparve in un incidente aereo nel 2006 mentre partecipava come passeggero ad una dimostrazione di volo.

Alle 22,30 Luca Barbarossa e la Social Band – Special guest Daniele Silvestri

Dal primo maggio all’Ilva di Taranto alla presidenza dell’Associazione nazionale italiana cantanti per la partita del cuore, Luca Barbarossa non ha mai fatto mancare il suo impegno nel sociale. Nel 2011 al Festival di Sanremo con Fino in fondo, è autore di Non mi stanco mai con Max Gazzè, Roy Paci e di Quando la notte cade giù, con Fiorella Mannoia. Conduttore della celebre trasmissione Radio due Social Club,  avrà al suo fianco, per l’occasione, Daniele Silvestri, e daranno vita a un evento live unico e irripetibile.

 

12 AGOSTO:

ore 11,00 Caseificio Sociale Manciano Tutelare i presidi agroalimentari di qualità e difendere il consumatore dalle sofisticazioni alimentari.

Coordina Angelo Gentili Segreteria nazionale Legambiente.

Partecipano: Beppe Croce Responsabile nazionale Agricoltura Legambiente, Carlo Santarelli Presidente Caseificio Sociale Manciano, Antonio Farina Direttore Caseificio Sociale Manciano, Marco Galli Sindaco di Manciano, Luca Brunelli Presidente CIA Toscana, Francesco Viaggi Presidente Coldiretti Grosseto.

Alle ore 18,00 nell’Ecocampo sport si gioca a Basket, con la Gea basketball (dai 5 ai 10 anni).

ore 18,30 Auditorium  Progetto futuro Nepal.

Intervengono: Vittorio Cogliati Dezza Presidente nazionale Legambiente, Michele Serafini antropologo testimone della tragedia, Syusy Blady Italia Slow Tour.

ore 19,30 Spazio Incontri Parchi per l’ambiente: quali politiche ecologiche all’interno del sistema delle aree protette?

Coordina Beppe Rovera Ambiente Italia. Intervengono: Vittorio Cogliati Dezza Presidente nazionale Legambiente, Giampiero Sammuri Presidente nazionale Federparchi, Antonio Nicoletti Responsabile Nazionale Parchi e Aree Protette Legambiente, Simone Angelucci Sindaco di Caramanico Terme, Maurizio Gubbiotti Commissario Romanatura, Lanfranco Giachetti Presidente Parco del Conero, Vittorio Alessandro Presidente Parco delle Cinque Terre.

ore 21,00 Auditorium  Partecipazione e ruolo attivo dei cittadini nella gestione dei fiumi: i contratti di fiume. Coordina Giorgio Zampetti Responsabile Scientifico Legambiente. Partecipano:  Mauro Grassi Direttore struttura di missione del Governo contro il dissesto idrogeologico, Massimo Bastiani Coordinatore nazionale contatti di fiume, Fabio Bellacchi Presidente Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud, Giancarlo Giusmaroli CIRF, Sergio Stefanelli Comitato provinciale Uisp Grosseto, Maurizio Zaccherotti Acquaviva UISP.

Nella Città dei bambini alle ore 20,30 “Allegro! A symphonic comedy show” by Matteo Cionini. La musica classica non è mai stata così divertente! Trasmettere la cultura della musica classica e divulgare la nobile arte dell’opera sinfonica a persone che non l’hanno mai veramente conosciuta attraverso il sorriso e la magia. E’ la funzione che si propone questo spettacolo comico che mescola mimo, clown e micromagia. All’inizio dello spettacolo viene posta la domanda:  Chi pensa che la musica classica sia noiosa?…e più della metà dei bambini alza la mano. Alla fine viene nuovamente chiesto: Chi pensa che la musica classica possa essere divertente?…Tutti i bambini alzano la mano e i genitori sorridono. Adatto a tutte le età.

Al Clorofilla film festival dalle ore 21.00,  La piena – Atti di devozione domestica (2’) di Andrea Bastogi, Elena Guerrini  – Uno spaccato post alluvione del 2012 in Maremma – Reti  (3’) di Elisabetta Sgarbi (partecipa la regista) Sulle rive del fiume Po, un poetico, ommovente dialogo fra un uomo e una donna sulla pesca e le reti come metafore della vita e del sognare. –  Capital (27’) di Giulia Bruno, Lida PerinQuali contraddizioni porta con sé una risorsa che nell’Europa del XXI secolo viene percepita come ovvia? – Porto Sonoro (6’) di Duccio Ricciardelli  – Un viaggio cinematografico dentro le suggestioni visivo – uditive del porto di Genova – Gleno – Dove finisce la valle (56’) di Francesco Di MartinoSiamo nella Val di Scalve, la stessa valle dove l’acqua del Povo, il primo dicembre del 1923, provocò il disastro della diga del Gleno: sono passati ormai novant’anni e la vita continua a scorrere.

Alle 22,30 sul palco della festa ci sarà Raphael Gualazzi con Jazz Me Up Summer Tour 2015, uno show travolgente e dinamico, con l’inconfondibile sound internazionale di Gualazzi che spazierà tra grandi classici e standard jazz che hanno fatto la storia musicale del nostro secolo, e che per Raphael sono da sempre un riferimento, colonne della sua formazione artistica e discografica d’esordio. Gualazzi, alla voce e al piano, sarà accompagnato sul palco da una grande band multietnica, Julien Duchet al sax, Damien Verherve al trombone, Luigi Faggi alla tromba, Laurent Miqueu alla chitarra, Emah Otu al contrabbasso, Gianluca Nanni alla batteria e Bene Maillot, Lisa Griset e Sophie Afoyai ai cori. Unica data in Toscana ad agosto.