Fomazione continua per lo sviluppo sostenibile, c’è accordo per le piccole e medie imprese

Protocollo d’intesa firmato da FonARCom e Legambiente

[7 gennaio 2014]

FonARCom e Legambiente hanno firmato un protocollo d’intesa che punta a incentivare la formazione continua delle imprese sulle tematiche della sostenibilità. Le due organizzazioni sottolineano che «Nell’ambito dello scenario del mercato attuale, infatti, tematiche come lo sviluppo sostenibile nella sua accezione più ampia sono fondamentali per il rafforzamento della competitività delle imprese. Il cuore dell’accordo mira a intercedere per le piccole e medie imprese del terziario e artigianato, al fine di utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal Fondo e potenziare la loro competitività attraverso un costante aggiornamento delle competenze professionali sulle tematiche che riguardano la sostenibilità nelle sue diverse applicazioni».

FonARCom è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua creato dalle Confederazioni autonome Cifa e Confsal e finanzia piani formativi su misura delle esigenze dei lavoratori e delle imprese italiane, attraverso un ampio ventaglio di strumenti finanziari studiati ad hoc per ogni contesto aziendale, interaziendale, di rete.

Legambiente e FonARCom intendono mettere a disposizione in maniera sinergica il loro know how per attuare interventi volti a favorire sia l’accesso delle imprese al settore della formazione continua mediante l’adesione a Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua, sia la sensibilizzazione su tematiche riguardanti i la sostenibilità ambientale, sociale ed economica promosse da Legambiente.

Rossella Muroni, direttrice  generale del Cigno Verde, evidenzia che «Implementare la capacità progettuale delle aziende sulle tematiche dello sviluppo sostenibile, della green economy e della ridefinizione degli assetti territoriali in termini di recupero ambientale è secondo noi di fondamentale importanza per questo siamo lieti di questo accordo attraverso il quale vorremmo incentivare al meglio attività formative e incontri d’informazione».

Secondo Roberto Nicoletti, Vice Direttore del Fondo FonARCom, «Lo sviluppo dell’impresa virtuosa e consapevole, oggi, risulta sempre più connesso al rispetto del fattore “sostenibilità”: qualunque attività produttiva determina impatti ambientali, ed incide significativamente anche sulla sfera sociale, sulle persone. Sostenere percorsi formativi ed azioni di sistema per attuare in azienda una corretta politica di crescita sostenibile, è questo l’obiettivo dell’accordo con Legambiente, costituisce un efficace strumento per contribuire alla maggiore diffusione presso le imprese dei valori di sostenibilità e responsabilità sociale».