Riceviamo e pubblichiamo

Forestali nel sangue: già centinaia di adesioni alla giornata di donazioni contro la soppressione

Appuntamento il 18 settembre, con la coordinazione della Campagna #salviamolaforestale

[14 settembre 2015]

Forestali nel sangue

La campagna #salviamolaforestale, con la sua petizione on-line sulla piattaforma change.org/forestale, cresce sempre più. Nell’ultima settimana è stata infatti sfondata la quota di 110.000 firmatari tra i quali figurano anche le sottoscrizioni del noto gruppo folk-rok Yo-Yo Mundi, da sempre impegnati sul fronte ambientale, nonché del biologo e co-presentatore della seguitissima trasmissione televisiva Geo & Geo, Emanuele Biggi.

Le ultime firme “di prestigio” si aggiungono alle molte altre già registrate tra cui ricordiamo il chitarrista dei Queen, Brian May, o altri noti personaggi storicamente impegnati sul fronte della tutela della natura come Franco Tassi, Salvatore Settis e il Paolo Maddalena.

La petizione, che, ricordiamo, chiede al governo di mantenere e riformare il Corpo Forestale dello Stato attraverso un suo rafforzamento che preveda, tra l’altro, l’accorpamento in un unico soggetto nazionale di tutte quelle istituzioni che si occupano di tutela ambientale come i Corpi forestali regionali, l’Icqrf e le polizie provinciali, ha già visto l’adesione del mondo ambientalista al completo. Tra le 75 associazioni ambientaliste e animaliste che fin’ora hanno sottoscritto l’appello troviamo infatti tutte le principali associazioni nazionali come il Wwf, Legambiente, Lipu, Italia Nostra, Enpa e Lav.

I coordinatori della Campagna #salviamolaforestale hanno indetto, inoltre, una giornata di donazione sangue per il giorno 18 settembre prossimo con lo slogan “Forestali nel sangue” a rimarcare lo speciale attaccamento alla propria peculiare professione da parte dei forestali italiani. Un gesto allo stesso tempo utile e di sensibilizzazione nei confronti del grave rischio che sta correndo la tutela ambientale nel nostro paese con la cancellazione di fatto del Corpo Forestale. Le adesioni alla iniziativa attraverso il canale Facebook sono già centinaia ma si prevedono molte più donazioni che saranno certificate e quindi diffuse con un apposito comunicato stampa.

di Coordinamento della campagna #salviamolaforestale