La provincia di Siena sul podio al “Klimaenergy Award” di Bolzano

[24 settembre 2013]

Un altro riconoscimento, questa volta a livello nazionale, per il progetto Siena Carbon Free promosso dalla provincia di Siena, che è salito sul podio più alto (categoria “comuni e province con oltre 150.000 abitanti”) del “Klimaenergy Award”, iniziativa promossa da Fiera Bolzano insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e in collaborazione con la provincia Autonoma di Bolzano, il ministero dell’Ambiente, il TIS innovation park, Legambiente, Eurac research, Anci e Acri.

«Il premio conquistato con il Klimaenergy Award va ad aggiungersi ai prestigiosi riconoscimenti ottenuti a livello nazionale e internazionale, fra i più recenti in Malesia e negli Emirati Arabi, dove l’amministrazione provinciale si è fatta portabandiera della sostenibilità Made in Italy», ha affermato l’assessore all’ambiente della provincia di Siena, Gabriele Berni. «Siena Carbon Free si conferma un’esperienza di gestione ambientale tra le più avanzate e ogni riconoscimento premia il grande impegno che sta dietro questo progetto e che coinvolge tutto il territorio, dalle istituzioni alle imprese fino ai singoli cittadini».

La giuria del Klimaenergy Award ha premiato la provincia di Siena per aver attuato un piano energetico a livello provinciale, redatto un programma di sostegno per l’esecuzione di diagnosi energetiche di edifici pubblici, erogato contributi destinati alla realizzazione di impianti fotovoltaici e stilato un piano di comunicazione per sensibilizzare la popolazione su tematiche energetiche ed ambientali.

Nella motivazione, inoltre, è stato definito ‘lodevole’ il progetto Siena Carbon Free 2015 rivolto a imprese, enti pubblici e privati, che punta a rendere la provincia di Siena la prima area vasta in Europa ad emissioni zero di CO2 entro il 2015. L’impegno della provincia di Siena sui temi della sostenibilità energetica si sta tra l’altro estendendo al territorio.

Nei giorni scorsi è stato siglato un protocollo d’intesa tra amministrazione provinciale e vari comuni per il contenimento energetico degli edifici, che sarà garantito da Regolamenti edilizi comunali conformi alla programmazione energetica provinciale. Le misure includono tutti i possibili interventi di efficientamento legati al nuovo edificato e alle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici: dal miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti, termici in particolare, ed elettrici e delle prestazioni energetiche dell’involucro, allo sviluppo delle fonti rinnovabili.