Riceviamo e pubblichiamo

Lo spettacolo Made in Ilva arriva in Cina

Tournée degli Instabili Vaganti in tre delle megalopoli più industrializzate e contaminate del mondo: Beijing, Tianjin e Shanghai

[27 giugno 2016]

MADE IN ILVA09 Instabili vaganti

Dopo il world tour del 2015 che ha impegnato la compagnia bolognese in Europa, India, Messico, Uruguay, Argentina e Cile, Made in Ilva, il pluripremiato spettacolo di  Instabili Vaganti, sarà in Cina dal 29 giugno al 24 luglio 2016. Nella sua versione in lingua Inglese, la pièce di teatro fisico che ha fatto conoscere al modo il caso dell’Ilva di Taranto, toccherà tre fra le megalopoli più industrializzate e contaminate dell’intera Cina: Beijing, Tianjin e Shanghai.  La compagnia sarà ospite del NanLuoGuXiang Perfoming Arts Festival di Pechino, il più importante nel panorama contemporaneo del paese, della Shanghai Theatre Academy, una vera e propria istituzione nella formazione teatrale cinese, e del Vertebra Theatre di Shanghai, giovane realtà del teatro di sperimentazione.

Dopo le prime repliche del 5 e 6 luglio al prestigioso Drum Tower Theatre, nella capitale, lo spettacolo si sposterà nella vicina Tianjin, città portuale la cui zona industriale è stata devastata il 12 agosto 2015 da un incidente che ha causato una serie di esplosioni di proporzioni tali da radere al suolo l’intera area. E’ in questo scenario ancora contaminato da cianuro di sodio, teatro di una tragedia umana e ambientale tra le più gravi nella storia del paese, che lo spettacolo diretto dalla regista tarantina Anna Dora Dorno, andrà in scena il 9 e 10 luglio al Grand Theatre di Tianjin.  Una scelta coraggiosa della direzione artistica del festival che ha voluto portare una testimonianza su un’altra situazione tragica: quella dell’Ilva di Taranto, piaga del nostro paese. Infine, come spesso accade nelle tournée internazionali di Instabili Vaganti, la stessa Dorno, insieme all’attore Nicola Pianzola, terrà una conferenza sulla storia e la ricerca della propria compagnia e condurrà due workshop di teatro.

Il primo, intitolato The memory of the body & the song of absence, si terrà dal 29 giugno al 3 luglio nell’ambito del festival NanLuoGuXiang a Pechino, in occasione del decennale del progetto di ricerca “Stracci della memoria” di cui il workshop fa parte, in collaborazione con l’Istituto Italiano di cultura di Pechino. Il secondo, The Organic Body, sarà rivolto agli studenti della prestigiosa Shanghai Theatre Academy, che dal 17 al 24 luglio avranno la possibilità di studiare con la compagnia ed essere coinvolti in una performance conclusiva aperta al pubblico.

Questa tappa a Shanghai è organizzata da Vertebra Theatre con la collaborazione dell’Istituto Italiano di cultura di Shanghai.  Per Instabili Vaganti si tratta della prima tournée in Cina dopo le tante esperienze di tour e progetti internazionali in altri paesi asiatici, in particolare India e Corea del sud.

di Instabili Vaganti