Petraglia (Sel): «Un piccolo passo avanti»

Moby Prince, a 24 anni dalla tragedia si apre un nuovo capitolo nella caccia alla verità

Insediato il comitato parlamentare ristretto per Ddl su commissione di inchiesta

[11 febbraio 2015]

Il 24eismo anniversario della tragedia che ha investito la Moby Prince ormai nel lontano 1991 sta per arrivare, ma ancora non è finita la caccia alla verità su quel drammatico incidente. Tanto che si è appena insediato il comitato ristretto incaricato di redigere il testo di legge di istituzione della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla tragedia.

Secondo la senatrice  di Sinistra ecologia e libertà Alessia Petraglia, si tratta di «un piccolo, ma fondamentale passo verso la verità. L’auspicio è che si arrivi in tempi brevissimi ad un testo condiviso e quindi possano iniziare i lavori della commissione.  Sarà una commissione bicamerale che cercherà, a 24 anni dalla tragedia, di appurare la verità sui misteri di quella notte. L’istituzione del comitato ristretto come prodromo della commissione si è resa necessaria per unificare tutte le proposte di legge presentate da SEL, PD e M5S».

La senatrice toscana conclude: «Dopo quasi un quarto di secolo di verità negata ogni ulteriore attesa sarebbe stata inaccettabile e portare in fondo la stesura del testo è un dovere che tutti i parlamentari impegnati devono sentire proprio. Che questa sia la volta buona per dare pace alle vittime della Moby Prince, alle loro famiglie, a tutti i cittadini italiani che da troppo chiedono invano di conoscere quali nebbie e quali responsabilità abbiano nascosto i fatti della notte del 10 aprile 1991».