No Grexit. Petizione a Junker, Schulz, Lagarde, Draghi e ai governi europei

«Noi cittadini di tutta l’Europa, vi interpelliamo perché rispettiate la volontà del popolo greco»

[8 luglio 2015]

je ne sui tsipras

Dopo la vittoria del No al referendum greco, è partita una mobilitazione per sostenere il governo di Atene nella difficile trattativa con la Commissione europea, il Fondo monetario internazionale (Fmi) e la Banca centrale europea (Bce) e per contrastare l’opera di disinformazione che ha cercato, senza riuscirci,  di condizionare la scelta del popolo greco ma che ha seminato informazioni errate che sono diventate luoghi comuni in gran parte dell’opinione pubblica europea, a cominciare dal fatto che Alexis Tsipras e il governo guidato da Syriza avessero indetto il referendum con l’intento dichiarato di uscire dall’euro e dall’Ue, quello che viene riassunta nella parola “Grexit”.

E proprio “No Grexit” si intitola la petizione on-line rivolta a  Jean-Claude Junker, presidente della Commissione europea, Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, Christine Lagarde direttrice del Fmi, Mario Draghi, presidente della Bce ed a tutti i Capi di Stato e di governo dell’Ue che, salvo rarissime eccezioni, si sono pervicacemente opposti alla vittoria del No.

Nella petizione “No Grexit”  ospitata da WE SiGN.iT si legge:

Domenica 5 luglio il popolo greco ha massicciamente votato No al piano di austerità proposto dalla Troïka.

Alcuni tra voi vorrebbero manipolare l’opinione pubblica dicendo che i greci si sono espressi per un’uscita dalla zona euro.

Non è vero nulla, il governo greco è stato più che chiaro sulla sua volontà di resta: «La nostra appartenenza non è negoziabile» (Yannis Varoufakis)

Alcuni tra voi vorrebbero utilizzare questo pretesto per escludere la Grecia dalla zona euro.

Come ha detto Thomas Piketty  economista autore del libro le Capital au XXI éme siécle : quelli che cercano la Grexit «Sono dei pericolosi apprendisti stregoni».

Noi cittadini di tutta Europa, vi interpelliamo affinché rispettiate la volontà del popolo greco.

Insieme noi diciamo “No alla Grexit”, insieme firmiamo e facciamo firmare questo appello.