Vademecum all’ultima trovata (commerciale) della mela morsicata

Rottama il tuo iPhone o iPad, il negozio Apple da oggi ti farà lo sconto

[1 luglio 2014]

Finora era disponibile soltanto per gli acquisti online: grazie al programma “Riuso e Riciclo”, la Apple permetteva ai suoi clienti di restituire il loro vecchio prodotto al momento dell’acquisto del nuovo, ottenendo in cambio uno sconto. Oggi, dopo una sperimentazione limitata agli Stati Uniti, la stessa opzione si amplia e sbarca anche nei negozi (fisici) della Apple in Italia.

«Portaci il tuo vecchio iPhone da riciclare, puoi avere fino a 220€ di sconto sull’acquisto di un nuovo modello». Ecco come funziona. «Gli specialisti Apple – spiegano sul blog specializzato iphoneitalia.com – hanno ricevuto un elenco di 22 criteri che possono essere utilizzati per valutare se un dispositivo è idoneo o meno per il commercio. Esempi di problemi che renderebbero invendibile un dispositivo sono: parti hardware non originali, dispositivi jailbroken, impossibilità di disattivare Trova il mio iPhone e di riattivare il terminale».

I dispositivi interessati da questa nuova opzione messa in campo dalla Apple sono «gli iPhone 3G, 3GS, 4, 4S e 5 (oltre a tutti gli iPad fuori listino) per l’acquisto di un nuovo modello in listino (iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 4S, iPad Air, iPad Retina, iPad mini Retina, iPad mini)».

Il credito ottenuto, però, dovrà essere utilizzato immediatamente per acquistare un nuovo prodotto: un iPhone per un iPhone, un iPad per un iPad. In questa specifica forma, più che di riuso (e men che mai riciclo) sarebbe forse più giusto parlare di permuta.

Rispetto ai suoi diretti concorrenti, la Apple da tempo cerca di distinguersi puntando forte (anche) sull’ambiente, ma senza troppe illusioni. La sua consolidata politica aziendale trova un solido fondamento nel rapido ricambio dei suoi costosi dispositivi tecnologici, tentando il cliente con nuove e più moderne versioni di oggetti che altrimenti avrebbero una vita “troppo” lunga. E anche l’ampliamento del nuovo programma “Riuso e Riciclo” si incammina verso lo stesso risultato: più prodotti venduti e, complessivamente, più Raee da riciclare (e meno materie prime disponibili).

Dalla Apple, come al solito, è dunque consuetudine aspettarsi ottimi prodotti e, soprattutto, ottimo marketing. L’impronta del visionario Steve Jobs, per la fortuna dell’azienda, è dura a sbiadire anche dopo anni dalla sua scomparsa.