Sei Toscana torna a Festambiente: videobox, Ri-creazione e stazione ecologica itinerante

Nelle scorse edizioni l’avvio al riciclo e al compostaggio dei rifiuti prodotti durante la manifestazione superò il 90%

[2 agosto 2016]

stand festambiente sei toscana

Anche quest’anno Sei Toscana sarà presente a Festambiente con il proprio stand, con un calendario ricco di iniziative ed appuntamenti e con una novità. Così come avvenuto nella scorsa edizione, sarà presente uno stand a marchio Sei Toscana all’interno del quale verrà allestito il video box della campagna di ascolto “6 X NOI”. Per tutta la durata del festival, dal 5 al 15 agosto, i cittadini che visiteranno la manifestazione di Rispescia, potranno rilasciare la propria intervista sul tema “rifiuti e dintorni”. Raccolta differenziata, recupero e riuso degli oggetti, riciclo dei materiali, utilizzo del centro di raccolta, sono solo alcuni dei temi che verranno proposti durante il festival e sui quali ognuno potrà dire la sua. Una volta registrate, le interviste verranno pubblicate sui canali social di Sei Toscana (Facebook, Twitter e Youtube) e caricate nella sezione video del sito www.seitoscana.it.

Oltre alle video-interviste, i visitatori potranno farsi anche tanti selfie che andranno a tappezzare una parte specifica proprio all’interno dello stand, in una sorta di abbraccio ideale fra Sei Toscana e le persone che animano la vita dei comuni gestiti e che hanno a cuore l’ambiente e il territorio in cui vivono. Sempre all’interno dello stand sarà possibile conoscere più da vicino l’attività che l’azienda svolge ogni giorno nei 106 comuni della Toscana del sud, avendo a disposizione informazioni sul servizio di gestione dei rifiuti e sulle buone pratiche ambientali.

Oltre allo stand, Sei Toscana sarà presente a Festambiente anche con la propria Stazione Ecologica Itinerante (S.E.I.), un furgone appositamente allestito per la raccolta differenziata di particolari tipologie di rifiuto, come i piccoli elettrodomestici (cellulari, consolle videogiochi, tastiere pc, frullatori, minipimer, tostapane, radio, ferri da stiro, phon, ecc); pile e batterie; lampadine; farmaci scaduti; olii esausti (quelli utilizzati in cucina). Portando una di queste tipologie di rifiuto al furgone, i visitatori riceveranno un premio, come biglietti omaggio per l’entrata al festival, buoni sconto per l’Ecomercato, oppure gadget realizzati in materiale riciclato.

Il 9 agosto, alle 18:30 presso l’auditorium, appuntamento per parlare di “Ri-creazione. Da oggetto a rifiuto e ritorno. La via delle 4 R”, il primo progetto di educazione ambientale di area vasta promosso da Sei Toscana in collaborazione con Legambiente Toscana, che lo scorso anno scolastico, nel suo primo anno di attività, ha visto la partecipazione di oltre 5000 bambini, 250 classi e quasi 70 comuni. Contestualmente alle attività previste nello “spazio bambini”, Sei Toscana, sempre in collaborazione con Legambiente, promuoverà anche laboratori di riciclo e attività legate alla gestione dei rifiuti rivolte ai più piccoli.

Così come nelle scorse edizioni, anche quest’anno Sei Toscana svolgerà il servizio di pulizia e spazzamento dell’intera area di Festambiente e, soprattutto, il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, con l’obiettivo di superare il traguardo raggiunto lo scorso anno quando l’avvio al riciclo e al compostaggio dei rifiuti prodotti durante la manifestazione superò il 90%.

a cura di SEI Toscana