Toscana, l’energia efficiente e rinnovabile premia gli studenti

[18 dicembre 2014]

Alcuni mesi fa una qualificata giuria regionale, composta da personalità del mondo della scienza, della scuola e delle Istituzioni, li ha giudicati i migliori progetti in Toscana sul tema dell’energia: per tale ragione questa mattina, presso la Centrale idroelettrica di Pian della Rocca, nel Comune di Borgo a Mozzano (Lu), 220 studenti di 12 scuole hanno ricevuto i premi della XI Edizione del Play Energy Enel, il concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo.

L’edizione 2013/2014 ha visto 379 scuole toscane e circa 10.000 studenti sfidarsi con originali progetti sui temi delle rinnovabili e del risparmio energetico. La cerimonia di premiazione regionale è svolta nella Sala Ricevimenti di una delle “fabbriche dell’energia rinnovabile” più belle della Toscana alla presenza del Sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, dell’Assessore all’ambiente di Gallicano Maurizio Bacchini, di Andrea Di Grazia dell’Autorità di Bacino del fiume Serchio, del Responsabile impianti idroelettrici e invasi della Toscana di Enel Produzione Carlo Galli e dei Tutor Enel Fabrizio Doveri, Marco Pacioselli e Daniele Rosati che hanno seguito gli studenti nell’elaborazione dei progetti. Enel, da sempre impegnata per la sostenibilità con le Società del Gruppo, da Enel Energia a Enel Green Power, da Enel Distribuzione a Enel Sole, ha rinnovato così il suo impegno verso le scuole della Toscana promuovendo la diffusione di una conoscenza e di una coscienza energetica e coinvolgendo i giovani nella scoperta del mondo dell’energia.

I primi premi per le tre categorie in gara sono stati assegnati alla Scuola primaria di Matassino nel Comune di Figline Valdarno (Fi) con il progetto “Kirikù e l’energia”, alla scuola secondaria di I grado Micali di Livorno con il progetto “La fabbrica delle idee” e al Liceo artistico “Bianciardi” di Grosseto con il progetto “Riqualificazione delle mura di Grosseto”. Sono state consegnate inoltre nove “Menzioni Speciali” alle scuole primarie Collodi di Pescia (Pt), San Michele di Moriano (Lu) e Giuditta Newbery di Marina di Pisa (Pi); alle secondarie di I grado Lenci di Viareggio (Lu), Fermi di Scandicci (Fi) e Tozzi di Chianciano Terme (Si); agli istituti secondari di II grado Severi di San Giovanni Valdarno (Ar) e Stagi di Pietrasanta (Lu). Tra questi, molte idee su “EXPO 2015” con proposte su padiglioni innovativi e progetti di illuminazione artistica dei monumenti cittadini. I vincitori e i menzionati, oltre a ricevere i premi regionali, partecipano alla finale nazionale dove nei prossimi mesi si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.

di Enel