Trw, la solidarietà di Unicoop: 50 euro di spesa gratuita per gli oltre quattrocento lavoratori

[10 dicembre 2014]

Oggi pomeriggio (10 dicembre) alle ore 15.30 all’Ipercoop di Porta a Terra (presso Punto d’ascolto) Paolo Bertini, responsabile relazioni esterne e Massimo Vinciarelli, responsabile Territorio Toscana di Unicoop Tirreno consegneranno ai rappresentanti della RSU e del CRAL aziendale di Trw buoni spesa del valore di 50 euro per ogni lavoratore Trw come segno di solidarietà e vicinanza.

Ecco la lettera di Marco Lami, Presidente di Unicoop Tirreno, indirizzata ai lavoratori Trw

Caro lavoratore, cara lavoratrice della Trw,  abbiamo seguito sin dall’inizio l’evolversi della vostra vicenda e l’abbiamo trovata emblematica delle tante situazioni di crisi occupazionale che da tempo affliggono la città di Livorno. Per questo comprendiamo benissimo la vostra lotta che vi ha portato a proclamare uno sciopero permanente dalla metà di ottobre e che impone a persone che vivono del proprio stipendio un onere economico difficilmente sopportabile.
Per Unicoop Tirreno, cooperativa nata nel primo dopoguerra grazie all’impegno di un gruppo di operai piombinesi, Livorno rappresenta uno dei luoghi simbolo della cooperazione. 

I legami con la città e la comunità livornese si sono ramificati e consolidati nel corso dei decenni, fino a raggiungere gli attuali 88.000 soci. La vostra situazione e la nostra storia ci hanno indotto ad assumere un’iniziativa concreta di solidarietà e vicinanza riconoscendo a ciascuno di voi 50€ di buoni spesa da spendere, senza limite temporale, in qualsiasi negozio di Unicoop Tirreno.
L’imminenza delle festività natalizie ci è sembrata il momento più opportuno. Siamo i primi a sapere che si tratta di un gesto simbolico, lontano dal rispondere alle vostre necessità, ma vi invitiamo a leggerlo come un segnale di attenzione, un modo concreto per dire che il vostro è un problema comune che richiede l’impegno e il protagonismo di tutti e di tutte.
Vi saluto cordialmente, augurandovi di addivenire ad una soluzione che vi consenta di ritrovare fiducia nel futuro.

Il Presidente
Marco Lami