Un abbraccio verde da 1.200 alberi: la campagna Treedom è arrivata a Firenze

[5 giugno 2013]

Stamattina i fiorentini che si sono recati a lavoro o ad accompagnare i figli a scuola, hanno potuto notare degli strani cartelli legati agli alberi che, in varie lingue recavano la scritta “abbracci gratis”. L’installazione artistica fa parte della campagna di sensibilizzazione di Treedom, l’azienda fiorentina nata per aiutare persone e imprese a compensare le emissioni di anidride carbonica, promuovendo progetti di riforestazione nel sud del mondo, che per la Giornata mondiale dell’ambiente ha voluto rendere noto il suo operato.

La campagna, realizzata con il patrocinio del comune di Firenze, ha l’obiettivo di coinvolgere i cittadini affinché tutti facciano la loro parte per aiutare l’ambiente, partecipando ai progetti di riforestazione promossi da Treedom. «Per quanto ci riguarda- hanno dichiarato gli esponenti del Pd Susanna Agostini (presidente della commissione Pace )e il consigliere Andrea Vannucci-, ci piace dedicare questo abbraccio degli alberi della Città di Firenze ai manifestanti di piazza Taksim a Istanbul e del resto della Turchia.

Non possiamo dimenticare che la scintilla da cui è partita la protesta è stata la volontà di abbattere gli alberi di Gazi Park, proprio in piazza Taksim, per costruire un centro commerciale. Ci piace dedicarlo a quelle ragazze e a quei ragazzi che con la loro protesta pacifica ci ricordano come la lotta per i diritti, tutti i diritti, sia sempre più universale». Le iniziative della campagna andranno avanti fino a domenica.

Infatti in piazza San Firenze, trasformata in un grande prato verde, è ospitato lo stand di Treedom, dove si svolgeranno attività di sensibilizzazione, informazione e divulgazione su tematiche ambientali. Il 6 giugno il sindaco Matteo Renzi, il direttore di Repubblica Ezio Mauro e l’assessore all’ambiente Caterina Biti saranno alla scuola Barsanti per piantare i primi 20 dei 314 alberi che Repubblica dona alla città. Gli altri, secondo l’accordo raggiunto con l’assessorato, verranno piantati a fine autunno. L’iniziativa nasce dall’impegno del giornale di piantare un albero per ogni articolo pubblicato che riguardi l’ambiente.