+3,5% per le vendite nel 2016 italiano, +9% per i cosmetici green

Il biologico italiano continua a crescere

Nella Grande distribuzione organizzata le vendite nell’alimentare sono il 3% del totale, il quintuplo rispetto al 2000

[29 agosto 2017]

La 29a edizione di Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale organizzato da BolognaFiere, è in programma dall’8 all’11 settembre, ma le prime anticipazioni del nuovo rapporto “Tutti i numeri del bio italiano” iniziano già a filtrare.

Come ogni anno, il documento curato da Nomisma e promosso da BolognaFiere con il patrocinio di FederBio e Assobio, offrirà i dati aggiornati sul biologico con un focus sui nuovi trend nel mercato italiano e sui prodotti dedicati ai consumi di vegetariani e vegani. Un trend in crescendo.

L’intero sistema dell’alimentare biologico è in sviluppo, come antipiano dall’Osservatorio Sana: le ultime stime relative alle vendite 2016 nel canale specializzato segnano un +3,5%, mentre nella GDO l’aggiornamento Nielsen evidenzia un +16% (nell’anno terminante giugno 2017) e una quota dell’organic di oltre il 3% sul totale delle vendite alimentari (5 volte in più rispetto al 2000).

Buono anche il fatturato dei cosmetici green che, secondo le stime per il 2017 di Cosmetica Italia, si attestano a 950 milioni di euro, arrivando a coprire circa il 9% dell’intero settore cosmetico.

Sono i nuovi bisogni del consumatore – sempre più orientati a benessere, salubrità e attenzione per l’ambiente – a favorire il comparto biologico e naturale tout court, sottolineano da Sana, accrescendo ulteriormente l’attrattività del settore.