Dop di Mozzarella di bufala campana, Confagricoltura: «Modificare il decreto Campolibero»

[26 maggio 2014]

Il Consiglio dei ministri sta per approvare il decreto “Campolibero” Confagricoltura ha detto di condividere e far suo «Il forte grido d’allarme lanciato da tutte le Organizzazioni agricole ed industriali provinciali del territorio casertano – dove insiste il 70% della filiera Dop della “Mozzarella di Bufala Campana” –  sui rischi derivanti da quanto sarebbe previsto dalle disposizioni specifiche per il settore, incluse nella bozza di decreto legge governativo per il rilancio del comparto agricolo».

Secondo Confagricoltura, «Il comparto non intende e non può più accettare cambiali in bianco  c’è bisogno subito di una chiara  assunzione di responsabilità da parte della politica. Per salvare la filiera è  necessario voltare pagina, abbracciando un percorso di chiarezza,  trasparenza e tracciabilità del latte munto e del prodotto trasformato a garanzia del consumatore».

Per questo l’organizzazione degli agricoltori di Confindustria sollecita il governo a fare «Un riesame di quanto proposto, riformulando il testo in maniera da attuare definitivamente la norma già in vigore, che prevede  la lavorazione della mozzarella Dop in appositi stabilimenti separati e la immediata applicazione del sistema di tracciabilità sul modello approvato dalla Regione Campania».