Manucloud: una piattaforma per il mercato dei LED

Un progetto finanziato dall'UE che collega tutte fornitori, clienti e prodotti fornendo un accesso aperto a una rete globale

[27 agosto 2013]

È la prossima frontiera del mercato mondiale manifatturiero, quella legata ai LED e alle cellule solari su misura, legate entrambe all’espansione delle fonti di energia rinnovabile. Anche l’Europa, da parte sua, si vede quindi costretta a confrontarsi con questa transizione dalla produzione di massa a una produzione più personalizzata, orientata al cliente ed eco-efficiente, se vuole rimanere in una posizione di primo piano in questo settore.

Il progetto MANUCLOUD (Distributed Cloud product specification and supply chain manufacturing execution infrastructure), finanziato dall’UE per oltre 3,5 milioni di euro, che si è concluso a luglio 2013, ha cercato di dare una spinta alla competitività europea istituendo un mercato online funzionante a beneficio di produttori, fornitori e clienti. Il progetto ha coinvolto partner industriali del settore della fornitura di fotovoltaico organico, illuminazione organica e dell’industria automobilistica e aveva come scopo l’integrazione di tutta la catena di approvvigionamento.

Il progetto ha avuto inizio nel 2010 e ha sviluppato infrastrutture basate sul cloud in grado di sostenere la produzione su richiesta. MANUCLOUD collega tutte le parti interessate, fornendo un accesso aperto a una rete globale di fornitori e clienti. Accedendo a una piattaforma basata sul web, gli imprenditori saranno in grado di cercare potenziali fornitori e negoziare contratti. Potranno poi creare un sito web cliente e presentare il loro nuovo prodotto.

Secondo il bollettino della ricerca scientifica europea Cordis, «i clienti avranno la possibilità di usare la piattaforma per personalizzare i prodotti adattandoli alle loro esigenze. Attraverso il mercato di MANUCLOUD, saranno inviate ai fornitori le configurazioni dei prodotti, si produrranno i pezzi e il prodotto finito sarà assemblato e consegnato al cliente».

Due tecnologie innovative sono state utilizzate per Manucloud: tecnologie di fotovoltaico organico (OPV) e di LED organici (OLED). Ognuna di queste risponde a specifiche esigenze del mercato, anche se entrambi questi mercati sono attualmente in una fase iniziale.

«Il potenziale di queste due tecnologie però è enorme e non è ancora stato sfruttato», dicono ancora da Cordis. «Numerose nuove applicazioni, di cui una parte importante sono soluzioni personalizzate, dovrebbero arrivare sul mercato nei prossimi anni. L’infrastruttura cloud di produzione istituita da MANUCLOUD dovrebbe contribuire ad assicurare che i produttori, i fornitori e i clienti siano in grado di sfruttare appieno le opportunità che si presentano».