Creazione di impresa e lavoro autonomo, con RETe EQUa due percorsi di formazione (gratis)

I corsi rientrano nel progetto formativo curato da CoSviG, si svolgeranno nell’area grossetana e saranno gestiti insieme a un ampio partenariato

[18 settembre 2018]

Stanno per partire – nell’ambito del più vasto progetto formativo RETe EQUa curato da CoSviG unitamente ad una serie di partner qualificati – le iscrizioni al corso di formazione professionale ‘Percorsi e servizi integrati per la creazione di impresa e lavoro autonomo’, le cui attività inizieranno a partire dal mese di ottobre (previo raggiungimento del numero minimo di iscrizioni).

Il corso vedrà l’attivazione di due percorsi paralleli, entrambi gratuiti e destinati a svolgersi nell’area grossetana: il primo sarà un percorso Junior, destinato agli under 30, mentre un percorso Senior sarà riservato agli over 30. Per ciascun percorso sono previsti al massimo 6 partecipanti.

I requisiti di partecipazione, unitamente al resto della documentazione, saranno pubblicati nell’area Formazione del portale CoSviG non appena ricevuto il benestare della Regione Toscana.

La durata del corso è di 104 ore di cui 30 ore di business plan, economia e organizzazione aziendale; 26 ore di inglese tecnico e 28 ore di strumenti di marketing. La frequenza sarà obbligatoria, e al termine verrà rilasciato un attestato di frequenza.

I percorsi, come dicevamo, sono parte del più ampio progetto denominato ‘RETe EQua’ (Risorse energetiche dalla Terra Energie per la qualità ambientale) che prevede l’attivazione sul territorio regionale di corsi formativi interamente gratuiti finanziati con i fondi POR FSE 2014-2020 a cura di CoSviG – il Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche – e di un ampio partenariato, e che ha già registrato un buon risultato nella prima fase dei corsi per la formazione di figure corrispondenti al profilo di “Tecnico della programmazione, assemblaggio e messa a punto di impianti termoidraulici”.

«Il percorso di creazione di impresa rappresenta – spiega Marco Gonzi, responsabile del settore Formazione di CoSviG – una parte di un intervento formativo complesso ed articolato che comprende anche corsi di qualifica nello stesso ambito professionale. A Siena si sta svolgendo il corso di qualifica che vede il coinvolgimento di imprese di settore e l’utilizzo di ‘cantieri-didattici’, con l’obiettivo di formare competenze concrete e operative per l’inserimento nel mercato del lavoro».

Il progetto si pone come focus principale la qualificazione delle professionalità del territorio regionale nel contesto della gestione e controllo degli impianti termici civili ed industriali e delle reti di distribuzione di energia geotermica e gas naturale, con l’obiettivo ultimo di aprire concreti sbocchi occupazionali nel settore ed indicare vie per la creazione di impresa e  lavoro autonomo.

Il percorso rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani; tutte le informazioni generali sul progetto e quelle necessarie per presentare le domande di iscrizione saranno presto rese disponibili all’indirizzo web http://www.distrettoenergierinnovabili.it/der/s/formazione.