Carabinieri e Legambiente insieme per la tutela del territorio

Protocollo di collaborazione per la diffusione della cultura della legalità e la difesa del territorio

[12 gennaio 2017]

Oggi il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, e la presidente di Legambiente, Rossella Muroni, firmano un protocollo d’intesa «finalizzato a sviluppare ulteriormente i già proficui rapporti di collaborazione tra le due organizzazioni».

In un comunicato congiunto si legge che «Lo scopo dell’accordo è quello di promuovere la legalità e la tutela ambientale, pilastri fondanti e insostituibili della missione dell’Arma e di Legambiente».

Le aree prevalenti di collaborazione riguarderanno: la promozione di iniziative di sensibilizzazione in tema di prevenzione e contrasto dell’illegalità, tutela del territorio e difesa dei beni comuni; la realizzazione di progetti e iniziative di cooperazione, nell’ambito di attività di ricerca, analisi, formazione e informazione sui temi della tutela forestale, ambientale, agroalimentare e del patrimonio culturale; la redazione di documenti e pubblicazioni su tematiche di comune interesse, anche con finalità educative e divulgative;  le sinergie a salvaguardia del patrimonio culturale in caso di eventi calamitosi;  ulteriori collaborazioni per perseguire e realizzare gli interessi istituzionali comuni.

Carabinieri e ambientalisti spiegano che «L’Arma, per la realizzazione delle finalità dell’accordo, coinvolgerà le proprie articolazioni territoriali e i Reparti Speciali, in special modo il neo-costituito Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare e quello per la Tutela del patrimonio culturale, che opereranno in sinergia con gli organi centrali e le reti dei centri, dei comitati e dei circoli diffusi sul territorio di Legambiente».