A Livorno l’energia arriva dalle mare: nuovo test per il prototipo R115

[31 gennaio 2014]

A Livorno nonostante il maltempo che ha colpito la città (e soprattutto la provincia) le mareggiate non sono arrivate, ma non è passata di moda l’idea di raccogliere energia dal mare. Questa mattina, infatti, al Molo Mediceo del Porto di Livorno è stata avviata la seconda fase di test in mare per la R115, la macchina marina di Enel Green Power (EGP), sviluppata dalla 40South Energy con una capacità nominale di 150 kW, per la produzione di energia elettrica dalle onde marine. È il primo prototipo al mondo di questo tipo, di cui greenreport si è spesso occupato, seguendo il progetto fin dalla sua nascita. La macchina, completamente assemblata, ripartirà dal Porto di Livorno alla volta di Punta Righini (Castiglioncello), Arcipelago Toscano. All’evento erano presenti l’Amministratore Delegato di Enel Green Power, Francesco Starace, e l’Amministratore Delegato di 40South Energy, Michele Grassi.

I generatori della famiglia R115 (ideati e costruiti da 40South Energy per Enel Green Power) a regime saranno in grado di produrre ciascuno circa 220 mila kWh all’anno, sufficienti a soddisfare i consumi di oltre 80 famiglie.

La prima fase di test ha confermato le performance attese dalla macchina in ambiente marino e l’estrema facilità di installazione, permettendo peraltro di identificare una serie di affinamenti mirati ad aumentarne la durabilità in mare. Forti dell’esperienza in campo,  il lavoro prosegue per ottimizzare materiali e geometrie di funzionamento con l’obiettivo di installare nel prossimo futuro altre macchine della stessa classe nel Mediterraneo e in ambiente oceanico, in particolare in Cile e Usa.

Sulla base del successo ottenuto, EGP e 40South Energy hanno rafforzato la loro partnership tecnologica al fine di sviluppare, a cura di  40South Energy,  un nuovo generatore marino di potenza nominale pari a 2 MW seguendo le logiche di funzionamento e mantenendo le caratteristiche essenziali del modello attualmente in test, forti del know how sviluppato sulla R115 e beneficiando anche dell’esperienza di EGP su  Operation & Maintenance di macchine per la generazione rinnovabile in tutto il mondo.