Il 26 settembre la tavola rotonda alla Fondazione Monte dei Paschi, in vista di Bright 2018

Carbon neutrality: alleanze, prospettive e coinvolgimento a partire dal successo di Siena

Il territorio senese ha tagliato da ormai 7 anni un traguardo che per il resto del mondo è ancora un sogno: zero emissioni nette di CO2. Come valorizzarlo?

[24 settembre 2018]

Il prossimo 28 settembre tornerà in Toscana l’appuntamento con “Bright 2018”, la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori che si svolge in contemporanea in tutta Europa: un’occasione preziosa per mettere in evidenza il loro ruolo fondamentale, e spiegare come la ricerca abbia a che fare con la vita di tutti i giorni e sia essenziale per la società. Un concretissimo esempio di questa realtà arriverà a Siena con un paio di giorni in anticipo, grazie alla tavola rotonda Carbon neutrality: alleanze, prospettive e coinvolgimento, promossa dall’Alleanza territoriale carbon neutrality: Siena proprio all’interno del programma di Bright 2018.

Il dibattito avrà l’obiettivo di far confrontare attori operanti in campi diversi – le istituzioni, il mondo della ricerca, le imprese e la società civile – su un primato che il territorio senese vanta ormai dal 2011, e sulle modalità per valorizzarlo adeguatamente. La Provincia di Siena ha tagliato infatti da ormai 7 anni un traguardo che per il resto del mondo è ancora un sogno: zero emissioni nette di CO2. Le emissioni di gas serra ovviamente ci sono sempre – anche se ridotte grazie a efficienza energetica ed energie rinnovabili, geotermia in primis –, ma vengono completamente compensate dalla capacità degli ecosistemi locali di assorbire CO2. Se tutto il mondo potesse dire lo stesso, la lotta contro i cambiamenti climatici sarebbe già vinta.

Come migliorare dunque, magari replicando altrove gli ottimi risultati raggiunti nel cuore della Toscana? La risposta arriverà il 26 settembre 2018 alle ore 17 presso la sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Banchi di Sotto, 34, Siena (sala conferenze), grazie a un nutrito gruppo di relatori moderati dal nostro direttore responsabile Luca Aterini: Carlo Rossi (presidente Fondazione Monte dei Paschi di Siena), Simone Bastianoni (Università di Siena, co-direttore del Gruppo di Ecodinamica), Simona Petrucci (assessore all’Ambiente del Comune di Grosseto), Annalisa Corrado (Kyoto Club),  Alessandro Piazzi (Estra S.p.A.), Alessandro Fabbrini (Sienambiente), Paolo Menicori (Legambiente Siena).