Festambiente: omaggio a De Andrè con Neri Marcorè e Gnù Quartet

Il programma della sesta giornata del festival nazionale di Legambiente

[9 agosto 2017]

La sesta giornata di Festambiente, mercoledì 9 agosto, si apre con un doppio appuntamento ai parchi e all’agricoltura di qualità.

Si parte alle 10.00 dalla Azienda agrobiologica “Le Tofane” di Alberese, nel Parco Regionale della Maremma con una visita guidata nell’azienda e agli strumenti di prevenzione contro i predatori, con l’associazione difesAttiva. Segue alle 11.00 l’incontro Agricoltura e conservazione della biodiversità: i progetti innovativi di agriqualità. Coordina Angelo Gentili segreteria nazionale di Legambiente. Partecipano Salvatore Sanna, vicepresidente Federparchi, Lucia Venturi, presidente Parco regionale della Maremma, Vittorio Alessandro presidente Parco nazionale delle Cinque Terre, Enzo Lavarra presidente Parco delle Dune Costiere, Fausto Giovanelli, presidente del Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, Lucio Cavazzoni, presidente Alce Nero, Claudio Del Re, direttore Terre Regionali Toscane, Beppe Croce responsabile nazionale agricoltura Legambiente, Massimo Bernacchini, vicepresidente Slow Food Toscana, Luisa Vielmi, DifesAttiva, Davide Francioli, azienda Le Tofane.

Dalle 17.30 apre la città dei bambini per un pomeriggio ricco di incontri, attività sportive e laboratori.

Alle 17.30 si parte con la merenda al Bim bum bar con il “Formassaggio”, offerta dal Caseificio Sociale Manciano. Si prosegue alle 18.00all’Ecocampo sport: Calcio, con l’Invicta Grosseto (età 5-8 anni), Laboratorio delle idee: “Orienteering”, in collaborazione con Asd Fossombroni Grosseto e lo Stand up paddle. Con UISP e Terramare asd (6-16 anni) alla Piscina Acquaviva UISP.

Sempre alle18.00 tutti ai Laghetti sulle tracce del lupo insieme ai lupologi. LIFE Medwolf, mentre al Giardino dei mestieri tre appuntamenti dedicati alla Scrittura antica, promosso dal Museo Archeologico e d’Arte della Maremma (6-10 anni), Funghi microscopici, micropropagazione vegetale e piante insolite. CRISBA (dai 10 anni) e Licheni per l’ambiente! Calcolo dell’Indice di Biodiversità Lichenica. ERSE soc.coop 

Alle 18.00 e alle 19.00 appuntamento alla Casa Ecologica per scoprire Com’è fatta una casa efficiente, alla scoperta della Casa ecologica di Legambiente. A cura del Centro nazionale per le fonti rinnovabili di Legambiente (dai 10 anni).

Alle 18.30 è di nuovo il momento della merenda ne Il Boschetto del Gusto: “Il teepee della merenda”, offerta da Alce Nero e Merenda sport, offerta dal Consorzio Pecorino Toscano DOP. Seguono laboratori e giochi-assaggio per conoscere il mondo della pastorizia tra pecore e cani da guardiania a cura di DifesAttiva (dai 3 anni), per bambini e famiglie. Progetto LIFE Medwolf cofinanziato dalla Commissione europea – LIFE11 NAT/IT/069

Alle 19.00 al Giardino dei mestieri, Chi abita qua sotto? Alla scoperta della biodiversità nascosta nei bio-ecosistemi. ERSE soc.coop. Seguono gli appuntamenti alle 19.45 con Il Pedibus Giallo & Verde: “Pollino, massiccio di vita”, con il Parco Nazionale del Pollino

La giornata dedicata ai più piccoli si chiude alle 21.00 con lo spettacolo Evoluzione. Danze aeree di

Loretta Morrone.

La sesta giornata di Festambiente per i più grandi si apre all’Auditorium con la Firma del protocollo d’intesa tra Legambiente e FAR Maremma. Partecipano Angelo Gentili segreteria nazionale di Legambiente, Fabrizio Pasquini presidente FAR Maremma

Alle 18.30 si dà il via secondo appuntamento con i ragazzi della SummerSchool “I territori dell’Economia civile” nella Piazza Economia Civile con“Ingredienti di collaborazione”. Coordina Lorenzo Barucca, Coordinatore nazionale ufficio economia civile Legambiente, Alessio Di Addezio, ufficio economia civile.

Sempre alle 18.30 al padiglione del turismo sostenibile, Presentazione del libro Dead Zone. Come gli allevamenti intensivi mettono a rischio la sopravvivenza delle specie di Philip Lymbery. Intervengono l’autore, Rossella Muroni, presidente nazionale Legambiente, Antonino Morabito,responsabile nazionale fauna Legambiente, Annamaria Pisapia, Direttrice CIWF Italia, Giampiero Sammuri presidente nazionale Federparchi, Aldo Grasselli Segretario nazionale Sindacato Italiano Veterinari Medicina Pubblica, Antonio Sorice, presidente nazionale società italiana di medicina preventiva, Paolo Bertini, Unicoop Tirreno.

Alle 19.00 all’Officina dei sapori, Riflessioni e confronto sul mondo dei vini naturali.  Piccola Rassegna degustazione: i Vini Naturali incontrano il pubblico di Festambiente. Coordina Sebastiano Venneri, segreteria nazionale Legambiente. Partecipano lo chef Marco Pasquali, Giuseppe Capano, Chef di Festambiente, Lucio Cavazzoni, presidente Alce Nero, Angiolino Maule presidente di Vinatur, Paola Pozzoli, responsabile Wine Eataly Roma, alcune esperienze nazionali di vignaioli naturali.

Alle 19.00 allo Spazio benessere – Laboratorio Vedic Art “I pennelli in cielo e i piedi a terra”, alle 19.15 ai Tramonti nell’uliveto, Conciorto,un’esibizione indie-pop-veggie-funk tutto dedicato al mondo dell’orto con due musicisti d’eccellenza: Biagio Bagini (voce, chitarra) e Gian Luigi Carlone (voce, verdure, sax, flauto, elettronica). Mentre alle 19.30 alla Bottega de(l)Gusto ci sono gli Assaggi Bio. Degustazione di una selezione dei prodotti dell’Azienda Agricola Biologica Pierini e Brugi di Campagnatico (GR)

Alle 19.30 allo Spazio Incontri, dibattito Dall’agroecologia al turismo attivo: un laboratorio chiamato Parco. Coordina Stefania Marignetti, AdnKronos. Partecipano Rossella Muroni, presidente nazionale Legambiente, Agostino Agostinelli, Consiglio direttivo Federparchi, Federica Fratoni,assessore all’Ambiente Regione Toscana, Luca Dalla Libera Consulente Federparchi, Vittorio Alessandro, presidente Parco nazionale delle Cinque Terre, Maurizio Gubbiotti, presidente Roma Natura, Lucia Venturi, presidente Parco Regionale della Maremma, Sebastiano Venneri, VivilItalia, Davide Marino Università del Molise. A seguire il Premio Buone pratiche nelle aree protette a cura di Legambiente.

Alle 20.00 nella Piazza Economia Civile si discute di “La normativa sulla sharing economy”. Intervista On. Veronica Tentori, prima firmataria del disegno di legge sull’economia di collaborazione, a cura di Enrico Fontana, Responsabile nazionale Ufficio Economia Civile Legambiente e direttore della Nuova Ecologia – Evento in collaborazione con SummerSchool “I territori dell’Economia civile”

Alle 21.00 all’Auditorium, Presentazione del progetto MigrArti. Coordina Angelo Gentili, segreteria nazionale Legambiente. Partecipano Stefano Ciafani, direttore generale Legambiente, Paolo Masini MIBACT, Luca Terrosi, presidente Uscita di Sicurezza, Massimiliano Marcucci, Coeso

Alle 21.00 consueto appuntamento cinematografica al Clorofilla con Amira di Luca LeponeUna donna e un uomo lontani trovano il modo per sentirsi vicini

Babbo Natale di Alessandro ValentiDue bambini africani appena sbarcati sulle coste del nostro mare incontrano uno strano personaggio.

Moby Dick di Nicola Sorcinelli. Due viaggi paralleli di due donne, arrivano a sovrapporsi alla ricerca di una salvezza impossibile a dispetto di un naufragio quasi certo.

Ci vuole un fiore di Vincenzo Notaro. La lotta di semplici cittadini per il recupero della terra a Roma, alla Garbatella, dove è nato il primo orto urbano della città.

Sempre alle 21.00 alla Casa ecologica, EdicolAcustica presenta Evening Glory. Partecipano La Luna e Irene Biagioli. Moderano Alberto Guazzi e Michele Scuffiotti

Alle 22.30 nell’Area Spettacoli arriva Neri Marcorè e Gnù Quartet in “Omaggio a De André”. Il poliedrico artista porta in Tournée le celebri canzoni di Fabrizio De André. Uno spettacolo che riesce a celebrare il cantautore genovese in maniera unica grazie alla collaborazione con la Gnù Orchestra, quartetto formato da Stefano Cabrera (arrangiamenti e violoncello), Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto traverso) e Raffaele Rebaudengo (viola). Un concerto omaggio in cui Marcorè si rileva al grande pubblico come ottimo chitarrista.

La serata si chiude alle 00.45 con il Concerto di Zabriski nello spazio Economia Civile.