L’azienda è in procinto di lanciare un Centro di ricerca sull’economia circolare

Il console generale degli Stati Uniti a Firenze ha visitato Sei Toscana

Benjamin Wohlauer: «Sono contento di aver visto da vicino una delle realtà imprenditoriali più significative del territorio»

[6 giugno 2018]

Il console generale degli Stati Uniti a Firenze, Benjamin Wohlauer, nel corso del suo tour senese ha voluto fare visita anche a Sei Toscana, ovvero l’azienda che ogni giorno per conto dell’Ato Toscana Sud gestisce il servizio integrato dei rifiuti urbani in 105 Comuni della Regione.

«Siamo onorati di aver ospitato il console nella nostra sede – commenta il presidente di Sei Toscana, Roberto Paolini – La nostra azienda rappresenta una delle realtà più importanti del territorio toscano e questa visita ne è un ulteriore conferma. Con il console abbiamo parlato di molti aspetti che riguardano la nostra attività, in un confronto costruttivo ed estremamente cordiale».

Wohlauer – ovvero il 44° console generale degli Stati Uniti a Firenze, con competenza su Toscana, Emilia Romagna e Repubblica di San Marino – ha incontrato il presidente Roberto Paolini e l’amministratore delegato Marco Mairaghi, insieme al Cda e ai dirigenti della società con i quali si è intrattenuto nel pomeriggio. Tanti gli argomenti trattati: dalla gestione dei rifiuti, ai progetti che il gestore ha già messo in atto sul territorio e a quelli in programma nei prossimi mesi.

Il console ha manifestato particolare attenzione ed interesse al Centro di ricerca sull’economia circolare che Sei Toscana, insieme a partner di assoluto rilievo a livello nazionale, ha dichiarato di avere intenzione di avviare a breve.

«Ringrazio Sei Toscana per l’ospitalità – dichiara il Wohlauer – e sono contento di aver visto da vicino una delle realtà imprenditoriali più significative del territorio. Auguro all’azienda e a tutti i suoi dipendenti di proseguire al meglio il proprio lavoro che rappresenta uno dei servizi fondamentali per tutta la comunità».