All’incontro parteciperà anche greenreport

Incontri sulla geotermia, domani all’Università di Pisa il dibattito pubblico promosso dall’Ugi

Quali potenzialità di sviluppo (e barriere) per l’impiego di questa fonte rinnovabile nella produzione di energia elettrica e termica? Dall’Unione geotermica italiana un’occasione di dialogo tra ricercatori, istituzioni, imprese e giornalismo

[27 Marzo 2019]

La geotermia è oggi l’energia rinnovabile più produttiva che ha a disposizione l’Italia, il suo impiego non è influenzato dalle condizioni meteorologiche – come invece solare ed eolico, ad esempio – e permette di produrre sia elettricità che calore; eppure si tratta ancora di una fonte energetica poco conosciuta nel Paese, dove sul tema si scontano numerosi equivoci. Per questo è particolarmente importante il dibattito pubblico di alto livello che l’Unione geotermia italiana (Ugi) – l’associazione indipendente, apartitica, apolitica e senza fini di lucro che promuove lo sviluppo sostenibile della geotermia in Italia – ha deciso di promuovere nella mattinata di domani al dipartimento di Ingegneria dell’energia, dei sistemi, del territorio e delle costruzioni (Destec) dell’Università di Pisa, permettendo un confronto ad ampio raggio tra ricercatori, istituzioni, imprese e giornalismo.

L’appuntamento “Incontri sulla geotermia” avrà luogo a partire dalle 10.40, con il presidente del Destec Umberto Desideri, la presidente Ugi nonché primo ricercatore del Cnr Adele Manzella e il presidente del Consiglio della Regione Toscana Eugenio Giani a fare gli onori di casa. I dibattito si articolerà poi in due sessioni parallele, entrambe dedicate a esplorare potenzialità di sviluppo e barriere nell’impiego della geotermia, rispettivamente per quanto riguarda la produzione di energia elettrica e termica.

Il dibattito sulla produzione di energia elettrica da geotermia vedrà partecipare i sindaci dei Comuni geotermici – che oggi per la prima volta avranno un confronto con il ministero dello Sviluppo economico in merito agli incentivi cancellati dal governo dal decreto Fer 1 –, il presidente Giani, Riccardo Corsi (vicepresidente Ugi), Loredana Torsello (dirigente CoSviG), Massimo Montemaggi e Roberto Bonciani (Enel green power), Aurelio Cupelli (Rete geotermica) e il nostro direttore Luca Aterini.

Anche il dibattito sulla produzione di energia termica da geotermia prevede un confronto altrettanto partecipato, tra Antonio Trivella (Ugi), Alessandro Sbrana, Romano Giglioli e Andrea Baccioli (Università di Pisa), Luca Benedettini (presidente Cna Pisa – Edilizia e costruzioni), Chiara Fiore (presidente Ordine degli ingegneri di Pisa), Patrizia Bongiovanni (presidente Ordine degli architetti di Pisa), Dario Bonciani (CoSviG), Maria Iacopo Parenti e Alessandro Danesi (Ordine dei geologi della Toscana).

Per il programma completo: https://goo.gl/QuQkWr