La Toscana fra le prime tre regioni italiane nel recupero di Raee

[23 gennaio 2014]

Sono 70.400 le tonnellate di Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) trattati nel 2013 da Ecodom, il Consorzio Italiano per il Recupero e il Riciclaggio degli Elettrodomestici. Nell’anno appena concluso sono state riciclate 43.723 tonnellate di ferro, 1.684 di alluminio, 1.974 di rame e 6.840 di plastica. Inoltre, il corretto smaltimento delle sostanze inquinanti contenute nei Raee (come i gas CFC e HCFC) ha permesso una riduzione delle emissioni nell’atmosfera di 760.000 tonnellate di anidride carbonica (CO2).

I Raee gestiti nel 2013 da Ecodom rappresentano circa il 32% dei Raee complessivamente raccolti in Italia. Fra le regioni italiane più virtuose spicca la Toscana che, con le sue 7.127 tonnellate di Raee gestiti, pari a 6.468.000 kWh di energia risparmiata e 60.060 tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera, si piazza al secondo posto nella speciale graduatoria stilata da Ecodom. La Lombardia si conferma ancora una volta la a regione più virtuosa: 13.772 le tonnellate di apparecchiature trattate, con 13.378.000 kWh di energia risparmiata e 132.000 tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera.

I dati 2013 evidenziano una lieve flessione della quantità totale dei Raee gestiti rispetto al 2012, con un calo dell’1,5% circa, ma il beneficio ambientale derivante dal trattamento dei rifiuti resta comunque evidente: oltre alla già citata riduzione della quantità di CO2 immessa in atmosfera, le materie prime seconde (ferro, alluminio, rame e plastica) ottenute dal riciclo delle 70.400 tonnellate di elettrodomestici trattati hanno consentito, nel 2013, un risparmio di oltre 73.000.000 kWh di energia elettrica rispetto a quanto necessario per estrarre materiale vergine. Il risultato finale del processo di trattamento dei Raee è, infatti, il recupero delle materie prime che costituiscono i diversi apparecchi: basti pensare che da un solo frigorifero si possono recuperare circa 28 kg di ferro, 6 kg di plastica e oltre 3 kg tra rame e alluminio.