Rifiuti, ecco il nuovo Cda di Sei Toscana

[13 dicembre 2016]

Questa mattina l’assemblea dei soci di Sei Toscana ha nominato i nuovi membri del Consiglio di amministrazione della società che ha in affidamento il servizio integrato dei rifiuti urbani nei 106 comuni dell’Ato Toscana Sud (ovvero nelle province di Arezzo, Grosseto e Siena insieme a sei comuni della provincia di Livorno).

In seguito all’inchiesta ancora in corso sulla gara che ha portato all’affidamento della gestione dei rifiuti urbani nell’Ato Toscana Sud, lo scorso 2 dicembre i precedenti membri del Cda avevano già comunicato ai soci le proprie dimissioni a decorrere dalla giornata odierna, una decisione «collegiale e unanime, maturata nello spirito di servizio e nel pieno rispetto del mandato, per consentire ai soci di agire per scegliere le migliori soluzioni che riterranno opportune a garantire il proseguimento dell’attività dell’azienda».

A partire da oggi, il nuovo Cda è dunque così composto: Alberto Busi, Paolo Cenderelli, Stefano D’Incà, Alessandro Frosali, Rossana Landini, Marco Mairaghi, Roberto Paolini, Riccardo Panichi (quest’ultimi gli unici due membri confermati del precedente Consiglio di amministrazione, nominato lo scorso 16 maggio) e Gianfranco Saetti.

«In data odierna l’assemblea dei soci – comunicano da Sei Toscana – ha già dato indicazioni in merito alle nomine del presidente e dei due vice presidenti. Tali nomine saranno effettuate il prossimo 15 dicembre, data in cui è stato convocato il prossimo Consiglio di amministrazione della società».