Rifiuti urbani, ecco i numeri della raccolta differenziata e dell’avvio a riciclo in Toscana

[17 novembre 2016]

rifiuti-toscana-ricicla

Grazie a un efficiente modello di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, la Toscana è oggi in grado di avviare a riciclo effettivo l’84% dei materiali raccolti in modo differenziato dai cittadini, permettendo così la realizzazione di una vera economia circolare.

Possiamo fare di più? Certo! Oggi la Toscana raccoglie in modo differenziato il 44% dei rifiuti prodotti (pari a una raccolta pro capite di di 262,12 kg/anno), quindi i margini di miglioramento sono tantissimi dal punto di vista quantitativo.

Possiamo fare meglio? Certo! I miglioramenti dal punto di vista qualitativo sono assolutamente necessari e per capirlo meglio andiamo a vedere cos’è quella percentuale del 16% di rifiuti raccolti separatamente che non possiamo avviare a riciclo. In quel 16% ci sono pochissimi scarti di processo (perché in qualsiasi processo industriale esiste una minima percentuale di scarti) e tanti errori commessi dai cittadini, che magari pensano di fare una cosa corretta gettando quel rifiuto nella campana o nel contenitore della raccolta ‘porta a porta’ e invece fanno del male all’intero sistema. Eh sì, perché ogni errore si paga: oltre ai costi per raccoglie e selezionare un rifiuto che non doveva esserci, una volta scartato il rifiuto conferito per sbaglio,  si deve pagare per smaltirlo in modo corretto…. ecco perché conviene fare la raccolta differenziata ma soprattutto farla bene!

Scopri gli errori più comuni nella nostra fotogallery.

Nelle tabelle a fianco la percentuale di avvio a riciclo per singolo materiale o raccolta (in alcune zone della toscana esistono raccolte monomateriale per il vetro, per la plastica o per i metalli).

I numeri sono stati elaborati da Toscana Ricicla sulla base della Banca dati Anci Conai 2015, che a differenza di altri rapporti prende in esame anche i dati specifici dell’avvio a riciclo, che in Toscana rappresenta l’84% del totale delle raccolte differenziate.

a cura di Toscana Ricicla (http://www.toscanaricicla.com/)