Siena, dalla sinergia tra Provincia e Banca Mps opportunità per investimenti green

[9 ottobre 2013]

Un gruppo bancario e un’istituzione locale insieme per sostenere le imprese che vogliono investire nella green economy con progetti innovativi di alto valore energetico e ambientale: si tratta della provincia di Siena e di Banca Mps che hanno sottoscritto oggi un protocollo per favorire nuovi investimenti nel comparto delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2 sul territorio senese.

«Il protocollo si inserisce tra le iniziative promosse dalla Provincia nell’ambito del progetto ‘Siena Carbon Free’ e in seno alle azioni portate avanti per lo sviluppo della green economy- ha spiegato Simone Bezzini, presidente della provincia di Siena -. In questi anni abbiamo lavorato affinché il nostro territorio riuscisse a esercitare un ruolo da protagonista nella nuova rivoluzione industriale connessa alle tecnologie pulite, all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili. Vanno in questa direzione tutti i progetti portati avanti in questi anni insieme a diversi soggetti del territorio, per attivare azioni tese a sviluppare attività produttive nel campo delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica».

Con la firma del protocollo, la provincia di Siena, sulla base degli obiettivi definiti dal Piano energetico provinciale 2010-2020, si impegna a favorire lo sviluppo e l’attuazione di progetti innovativi delle imprese, mettendo a disposizione le competenze di Apea, Agenzia provinciale per l’energia, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile, per analizzare e verificare sotto il profilo tecnico ed economico le proposte progettuali presentate.

L’amministrazione provinciale, inoltre, metterà a disposizione delle prime venti aziende che avvieranno la pratica istruttoria, la consulenza gratuita di Apea, finalizzata alla diligence tecnica, laddove richiesta dalla banca per il perfezionamento della pratica, per poter usufruire delle linee di finanziamento di Banca Mps.

«L’accordo sottoscritto oggi ribadisce l’impegno della Banca a favore dello sviluppo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico e, in particolare, nel sostegno alle specifiche esigenze delle imprese che operano in questo territorio- ha dichiarato Fabrizio Viola, amministratore delegato di Banca Mps- Sosteniamo con piacere l’iniziativa della provincia di Siena che con questo protocollo ci permette stare accanto alle Pmi che decidono di investire nella green economy, finanziando la realizzazione di impianti eolici, geotermici, biogas e biomasse».

L’accordo impegna la Banca Monte dei Paschi di Siena, a individuare strumenti finanziari specifici per le imprese, per favorire la realizzazione di investimenti nel comparto delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica a condizioni economiche agevolate rispetto allo standard praticato dalla Banca su prodotti analoghi. In questa logica si inserisce Montepaschi Energie Pulite – Siena Carbon Free, un prodotto di finanziamento a medio-lungo termine studiato ad hoc per le aziende che intendono realizzare impianti innovativi alimentati da fonti rinnovabili diverse dall’energia solare.

Questa forma di accesso al credito, informa la Banca, verrà presto integrata da altro prodotto di finanziamento per il risparmio energetico, attualmente in fase di definizione, a favore delle imprese del territorio.

La provincia di Siena e Banca Monte dei Paschi effettueranno un monitoraggio costante dell’attuazione degli interventi, per migliorare le ricadute socio-economiche e occupazionali sul territorio provinciale con una verifica a livello semestrale delle proposte avanzate dalle imprese e di quelle autorizzate.