La sostenibilità della stagnola

[9 maggio 2014]

Una ricerca commissionata dall’ Eafa (European aluminium foil association), dimostra che il foglio di alluminio – la comune carta stagnola – è sia un’opzione sostenibile, sia una scelta responsabile in relazione alla sua performance.

È pratico e igienico, in quanto offre agli spuntini preparati in casa un ottimo grado di protezione contro gli effetti che incidono negativamente sulla qualità, come luce, aria o aromi estranei. Allo stesso tempo, l’alluminio possiede una qualità fondamentale che è quella di poter essere riciclato all’infinito, senza ripercussioni sulla sua qualità.

La raccomandazione infatti è quella gettare nel contenitore del materiale non solo le lattine, ma anche le teglie di alluminio e i fogli di alluminio (o carta stagnola), preferibilmente compattati prima con le mani (senza fare una forma troppo rotonda, altrimenti in fase di selezione rotola sul nastro trasportatore) in modo che il sistema a correnti induttive dell’impianto possa individuarla e avviarla correttamente a riciclo.