Studio Usa: la vicinanza di pale eoliche non fa diminuire il valore delle case

[29 agosto 2013]

I proprietari di abitazioni nelle vicinanze di campi eolici possono rilassarsi: un team di ricercatori energetici statunitensi ha verificato che la presenza di pale eoliche non influenza il valore delle proprietà vicine.

Ben Hoen della Environmental Energy Technologies Division del Lawrence Berkeley National Laboratory spiega che «anche se ci sono state voci di significativi impatti sui valori immobiliari vicino a turbine eoliche operanti, che regolarmente vengono a galla sulla stampa o nelle comunità locali, forti prove a sostegno di queste affermazioni non sono riuscite a concretizzarsi in tutti i principali studi americani condotti finora».

Lo studio (“A Spatial Hedonic Analysis of the Effects of Wind Energy Facilities on Surrounding Property Values in the United States”) al quale hanno lavorato Ben Hoen, Ryan Wiser e Peter Cappers  (Berkeley Lab), Jason P. Brown (Federal Reserve Bank di Kansas City), Thomas Jackson (Texas A & M and Real Property Analytics), Mark Thayer (San Diego State University), non si è basato solo sulle voci “nimby” e sulle proteste anti-eolico, ma ha analizzato le vendite di più di 50.000 case vicine a 67 impianti eolici in 27 contee in 9 Stati Usa ed ha utilizzato una serie di tecniche sofisticate per il controllo di altri potenziali impatti sui prezzi delle case, compresa la raccolta di dati esistenti ben prima che fosse stato annunciata la costruzione di impianti eolici  e i dati raccolti dopo che erano stati costruiti ed entrati in funzione.

Lo studio, finanziato dal Department of Energy’s Office of Energy Efficiency and Renewable Energy Usa è l’ultimo di una serie di altri studi accademici e pubblicazioni statunitensi  che hanno generalmente dato gli stessi risultati negativi sugli impatti vicino a pale eoliche operative. Inoltre lo studio della Berkley, che fa seguito ad un lavoro simile pubblicato nel 2009, paragona gli impatti sui valori immobiliari dell’eolico con quelli potenzialmente simili, come ad esempio le linee elettriche ad alta tensione, le discariche e le strade rumorose e  ne viene fori che «gli impatti causati  dalle turbine eoliche potrebbero essere relativamente piccoli o inesistenti».

Hen sottolinea che «questo è il secondo di due importanti studi che abbiamo condotto su questo argomento e in entrambi gli studi (usando due diversi data sets) non abbiamo trovato alcuna evidenza statistica che le  turbine eoliche operative abbiano avuto alcun impatto misurabile sui prezzi di vendita delle case».