Dopo il successo di Montieri 2017 tornano i premi RegioStars Awards dell’Unione europea

La scadenza per caricare le domande di partecipazione alla nuova edizione del premio europeo è fissata per il 15 aprile 2018

[13 aprile 2018]

È online il bando per l’edizione 2018 dei RegioStars Awards, i premi conferiti dall’Unione europea ai progetti innovativi di sviluppo regionale, che permette di dare visibilità e condividere quelle buone pratiche che hanno avuto un impatto positivo sul territorio e che possono essere poi fonte di ispirazione per altre regioni europee. Durante l’ultima edizione i RegioStars Awards hanno richiamato 103 concorrenti da tutta Europa e visto la Toscana arrivare tra i finalisti (all’interno della categoria Unione energetica: azione a favore del clima) con il Comune di Montieri, grazie alla geotermia e alla buona amministrazione: «L’impianto di teleriscaldamento di Montieri è tra i finalisti per la carica innovativa del progetto – spiegava per l’occasione il sindaco Nicola Verruzzi – per la sua sostenibilità ambientale, per le ricadute economiche e sociali prodotte, nonché per la corretta, professionale e competente gestione del finanziamento di coesione POR CREO 2007 – 2013 da parte della struttura comunale, ottenuto dalla Regione Toscana e gestito e rendicontato nei modi e nei tempi perentoriamente richiesti».

Per l’edizione 2018 le categorie oggetto di concorso sono cinque: sostenere la transizione industriale smart, raggiungere la sostenibilità attraverso basse emissioni di carbonio, creare un miglior accesso ai servizi pubblici, affrontare le sfide della migrazione e – come “tema del 2018” – investire nei beni culturali; categoria quest’ultima che pone l’attenzione sulle buone pratiche e sui progetti innovativi nel campo dei beni culturali, in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale.

Qualsiasi sia la categoria, possono concorrere per i RegioStars Awards quei progetti che sono stati cofinanziati, dopo il 1° gennaio 2008, dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr), dal Fondo sociale europeo (Fse), dal Fondo di coesione o dallo Strumento di preadesione (IPA); sono ammissibili anche progetti finanziati congiuntamente da più fondi: Fesr, Fondo di Coesione con altri Fondi strutturali o con fondi a gestione diretta. Quest’anno ogni project manager potrà presentare al massimo 2 progetti, con una lettera di impegno/supporto (endorsement letter) dell’Autorità di gestione di riferimento.

Tutti i finalisti saranno invitati alla cerimonia di premiazione che si terrà a Bruxelles nell’autunno 2018 e riceveranno un certificato e una medaglia. I progetti vincitori saranno inclusi in una pubblicazione dedicata e nella banca dati online delle best practice sul sito Inforegio. A un vincitore per categoria, invece, sarà consegnato un trofeo RegioStars e un certificato dal Commissario europeo per la Politica regionale. Per ogni vincitore sarà realizzato un breve video proiettato durante la cerimonia di consegna dei premi e pubblicato online, seguito da una altre attività di comunicazione.

Di seguito le informazioni necessarie per partecipare, riportate dalla Regione Toscana:

  • consultare tutti i dettagli necessari sul sito ufficiale del concorso  RegioStars Awards 2018
  • inserire i dati e la domanda-progetto sulla piattaforma web ufficiale raggiungibile all’indirizzo https://www.regiostarsawards.eu/login.phpdove puoi scaricare tutta la modulistica: application form, modello di endorsement letter
  • la scadenza per caricare le domande sulla piattaforma web è fissata per il 15 aprile 2018.

Per informazioni e richiesta della lettera di supporto da parte dell’Autorità di gestione Fesr scrivere a:
–  simona.bernardini@regione.toscana.it
–  sara.gemignani@regione.toscana.it