Ecorinascimento: a Firenze urban design e mobilità ecosostenibile. Ecco il programma

[5 febbraio 2014]

L’evento Ecorinascimento si terrà dal 7 al 27 Febbraio 2014 a Firenze, presso la Galleria delle Carrozze nel prestigioso Palazzo Medici Riccardi, col patrocinio della Provincia di Firenze, Comune Di Firenze, Regione Toscana, Istituto Degli Innocenti ed UNESCO.

L’architetto Massimiliano Silvestri, presidente e fondatore dell’associazione Ecorinascimento, già vincitrice del premio “Toscana Efficienza”, nel corso delle sue esperienze professionali ha sempre utilizzato come filosofia la collaborazione con professionisti ed imprese. In occasione della Triennale degli Architetti di Firenze del 2009, insieme alla Designer Amerena Elisa, si sono uniti nel progetto denominato “Giglio Fotovoltaico”, prima opera Ecorinascimentale, connubio tra arte ed energie rinnovabili, esposta in Firenze, piazza Gaddì.

«Ecorinascimento promuove stili di vita ecosostenibili, propone progetti di Ecodesign, Bioedilizia, Bioclimatica, Urban Design ed  EcoMobilità, integrati nel contesto urbano e territoriale incentivando un cambio culturale nei confronti del nostro modo di vivere tramite l’analisi del “peso” ambientale dei nostri comportamenti quotidiani”  afferma l’architetto Massimiliano Silvestri “i progetti sono flessibili e adattabili a qualsiasi situazione urbanistica ed integrando le energie rinnovabili,  consentono la riqualificazione delle aree urbane coniugando armonia e progresso tecnologico con la storia ed il paesaggio e, creano sinergie tra professionisti, artigiani ed imprese».

I progetti di Eco Urban Design ed Ecomobilità propongono delle soluzioni per  risolvere  i  problemi  relativi ai trasporti urbani, risparmio energetico, arredamento urbano mediante uso di energie rinnovabili, creando “punti di Identità negli spazi urbani”.

Durante l’evento i workshop gratuiti si svolgeranno nella Galleria delle Carrozze in collaborazione con Amnesty International, Amref, CIWF, COSPE, Italian Climate Network, Istituto Degli Innocenti, Kubedesing, Emergency, Fairtrade, Oxfam, Save The Children, Source International,  Unicef, vincitori di premi tra i quali Hilton Foundation Humanitarian Award,Bill e Melinda Gates Award e World Federation of Public Health Associations Organisational Award.

Contestualmente, nella sala Fabiani, adiacente alla  Galleria delle Carrozze, sono organizzate oltre 50 conferenze, distribuite nei venti giorni, riguardo l’ecosostenibilità, la pianificazione urbana, le relazioni umane nelle  città, l’alimentazione  alternativa, la medicina naturale, l’agricoltura biologica, biodinamica, al risparmio energetico, all’energie alternative, con particolare  attenzione agli ecovillagi come  alternativa agli istituti di pena e centri  di  accoglienza per immigrati. Tra i relatori citiamo:

Giovanna Badalassi Presidente Well B Lab* , Università di Modena

Flaviano Bianchini, (Source International, Finalista 11th Annual Human Rights Award,Uno dei 30 progetti più innovativi dell’anno da ABC Continuity Forum di Miami (USA), Candidato al Katerva Award, il Nobel della sostenibilità secondo Reuters)

Veronica Caciagli, (Italian Climate Network, partner italiano di 350.org, organizzatrice giornata Moving Planet e Connect The Dots del 2012)

Architetto Pica Ciamarra

Ass. Renzo Crescioli, Assessore all’Ambiente Provincia di Firenze.

SIB società italiana Brevetti.

Prof. Alberto Di Cintio, Università di Firenze.

Prof. Gianfranco Liguri, Presidente En-Eco e professore Università di Firenze

Dr Paolo Giordo

Ing. Alessandro Maurizi, specialista in energia eolica

Eleonora Migno (COSPE) per JUSTA trama, progetto di eco-moda in Brasile

Davide Pirovano, Mind Coach.

Roberto Polito, Presidente Associazione Vegana Firenze

Matteo Scarabotto, (Amref vincitore di Hilton Foundation Humanitarian Award,Bill e Melinda Gates Award e World Federation of Public Health Associations Organisational Award)

Milena Simeoni, Naturopata, Progetto “Diana5” di Piacenza.

Nella  Galleria Delle  Carrozze è allestito  “Eco-DOC Corner”, ovvero l’angolo dove sono  proiettati  i  documentari ecologici vincitori del concorso “Ecorinascimento Doc 2014”.