Elba, sequestrati due manufatti abusivi a Bagnaia. Denunciato il proprietario

[15 settembre 2015]

sequestro bagnaia elba

Due manufatti abusivi sono stati individuati e posti sotto sequestro penale in località Bagnaia, nel Comune di Rio nell’Elba. È quanto dichiarato dal Corpo forestale, che congiuntamente alla Polizia municipale ha concluso l’operazione.

«Il primo abuso – precisa la Forestale – concerne un cambio di destinazione d’uso di un manufatto in muratura utilizzato come deposito per la raccolta delle acque piovane, che, a seguito di vari lavori edilizi, aveva assunto le caratteristiche di una cantina; il secondo abuso riguarda un manufatto in legno adibito a frantoio, realizzato in assenza dei titoli autorizzativi edilizi e paesaggistici. Ai due manufatti sono stati posti i sigilli, con sequestro penale preventivo per quanto riguarda la cantina e probatorio per il frantoio». La Forestale ha inoltre constato l’assenza di autorizzazioni agli scarichi, al movimento terra e al cambio di destinazione d’uso di terreni sottoposti a vincolo idrogeologico.

Il proprietario dei due manufatti sequestrati, individuato dalla Forestale in un residente a Rio nell’Elba, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violazione della normativa urbanistico-edilizia e paesaggistica.